Venerdì al Carlini il match tra Siluri e Cambridge

Manca ormai pochissimo a venerdì 18 novembre, giorno della partita tra i Siluri R.C. e Cambridge University che si svolgerà allo stadio Carlini-Bollesan di Genova (via Vernazza, quartiere San Martino) con fischio d’inizio alle ore 19.30, in onore dell’indimenticato e indimenticabile Marco Bollesan.

In realtà la giornata di rugby nello stadio genovese inizierà già alle 15.30 con un torneo “old” a cui parteciperanno i Cavalieri di San Giorgio (i padroni di casa), le Orche della Pro Recco Rugby, i Veci di Rovigo e i Gran Riserva di Roma e poi, a seguire, scenderanno in campo i bambini del rugby ligure.
La partita tra Siluri e Cambridge aprirà il week end di rugby internazionale che culminerà con il match tra Italia e Sudafrica in programma sabato 19 novembre allo stadio Ferraris (kick off ore 14.00): i campioni del mondo sbarcano a Genova.
Nei Siluri giocheranno, come rappresentanza ligure, i seguenti atleti: Bastien Agniel (ora tornato in Francia ma Capitano e simbolo degli anni migliori della Pro Recco), Andrea Bortoletto (CUS Genova), Luigi Garaventa (CUS Genova), Nicolò Migliorini (CUS Genova), Luca Nese (Pro Recco), Lorenzo Romano (Pro Recco), Lucas Tagliavini (Pro Recco).
Questi giocatori affiancheranno i migliori talenti delle Accademie, che compongono la rosa della Nazionale U20:
questa partita farà parte del percorso di preparazione al prossimo 6 Nazioni di categoria. La lista dei nominativi verrà resa nota non appena disponibile e l’elenco verrà fornito in biglietteria insieme al programma/libretto della partita a tutti i giornalisti e fotografi accreditati (ricordiamo che è possibile inviare la richiesta di accredito entro la sera di giovedì 17 novembre all’indirizzo e-mail silurirugbyclub@gmail.com indicando nome, cognome, data di nascita,comune di residenza, testata e tipologia della stessa e specificando se si richiede l’accredito come stampa o fotografo).
L’incasso dell’evento, costituito sia dai biglietti che dal ricavato della vendita di cibi e bevande allo stadio, verrà devoluto all’associazione “Iron Giò” fondata dalla famiglia di Giorgio Germano, nato a Genova nel 2005 con una grave malattia congenita alla gamba destra: a marzo 2022 dopo un ennesimo intervento, l’arto viene amputato e ora Giorgio cammina con una protesi temporanea, continua la fisioterapia e ha iniziato ad allenarsi con una squadra di calcio amputati dopo che da bambino, nonostante i problemi alla gamba, aveva giocato a rugby a Recco.La famiglia ha costituito l’associazione per raccogliere fondi per l’acquisto delle protesi di cui Giorgio avrà bisogno per cercare di fare una vita il più normale possibile.
A questa buona causa e al grande sforzo organizzativo messo in campo da soli volontari hanno dato il loro sostegno sia le Istituzioni come Regione Liguria, Comune di Genova e Università di Genova che diversi sponsor e partner quali GenOvale, Coop Liguria, Farmacia Pescetto, Pesto Sea Group, Studio Nicama, Ristorante Montallegro, Ing. Alessio Costa e Peroni che ha fornito la birra che si berrà al Carlini-Bollesan. A questi si somma la collaborazione di molte altre persone che fanno parte del mondo ovale ligure e che hanno messo a disposizione mezzi, attrezzature e conoscenze utili alla realizzazione dei molteplici aspetti collegati ad un evento di questo tipo.
Gli universitari inglesi arriveranno a Genova giovedì e avranno un denso programma di visite e incontri istituzionali oltre che di allenamenti: gli eventi collegati alla partita sono diversi e coinvolgono varie realtà del rugby ligure
Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.