RunRivieraRun Half Marathon: 18 paesi rappresentati e record di presenze

Ad una settimana dalla conclusione della RunRivieraRun, quella che per tutti ormai è stata definita “La Corsa del Sorriso”, si vuole raccontare il grande successo di un evento di destinazione, nato nel 2012 per destagionalizzare il turismo a fine ottobre e far correre sempre più persone per promuovere uno stile di vita sano per contrastare la sedentarietà.

L’obiettivo è stato ampiamente raggiunto oltre 1000 persone iscritte alle tre distanze mezza maratona, staffetta e 8 km.

Possiamo veramente parlare di un evento che ha raggiunto quest’anno un ulteriore record, quello dei 18 paesi rappresentati: Italia, Burundi, Kenya, Capo Verde, Francia, Danimarca, Germania, Gran Bretagna, Messico, Olanda, Portorico, Repubblica Ceca, Romania, Russia, Spagna, Svezia, Svizzera e USA.

Inoltre, si vuole porre l’accento sugli Heroes, gli atleti che non sono mai mancati ad una edizione dell’evento podistico tra i più attesi in Italia.

Persone definite Heroes perché continuano ad essere 9 i magnifici atleti che dal 2012, prima edizione, sono sempre stati presenti: Aldo Tomasina, Umberto Briozzo, Paola Terrando, Alberto Magenta, Fulvio Dogali, Eleonora Mauri, Michele Gabba, Christian Galfrè, Gianni Pandoro.

In merito al podio della RunRivieraRun HM, vittoria per il keniano Wanyoike Peter Ndung’U della #Jloverun Athletic Terni in 1.05.29 su Leonce Bukuru del Cosenza K2 in 1.06.11 e Andrea Aragno dell’Atletica Fossano ‘75 in 1.11.59

In campo femminile record della gara per Omosa Teresiah Kwamboka, keniana, in 1.13.14 su Nyanbochos Roman Nyabok, keniana, entrambe della Run2gether, in 1.15.33 e Alice Nava della ABC Progetto Azzurri in 1.26.14

Tra le staffette vittorie per Pino Vitello e Luca Campanella del Team Casa della Salute 42195 in 1.19.36 in campo maschile, di Eleonora Rosselli in 1.46.32 in campo femminile e Edoardo Ottonello e Elisa Bronda in 1.29.43 nella staffetta mista.

Tra le categorie vittorie di De Francesco, Scatuzzi, Beoldo M., Fia, Beoldo A., Dalmasso, Rampa, Salvo, Guadagnini, Bolognese, Ziliani in campo maschili e Caponera, Pasini, Martins Santos, Calcagno, Mattone, Campitelli, Lana, Paolino in campo femminile.

Ne LA8 vittoria di Maurizio Trevisol dell’Atletica Varazze in 33.09 su Stefano Ariu e Simone Delmonte in campo maschile e Elena Carrara su Gabriella Lavezzo e Elisabetta Morelli in campo femminile.

Un enorme grazia dall’organizzazione va ai Comuni (Finale Ligure, Borgio Verezzi, Pietra Ligure e Loano), alla Marina di Loano, a Regione Liguria e Provincia di Savona, a Fondazione De Mari, alle loro Polizie Locali, alla Polizia di Stato, alle Associazioni del Territorio dei 4 Comuni, agli Angels RunRivieraRun, ai Pacers della Mezza, ai Main Sponsor ( Noberasco, Giovannacci Caffè, Weleda, Latte Tigullio, Ultimate) e agli Sponsor locali con la sponsorizzazione del Cartello al km ( Locanda Marita, Bar Cetrale e Hotel alle Vecchie Mura, Camping Tahiti, Hotel San Giuseppe, Finalborgo.it, Bagni Lido di Borgio, Cafetoso, Leofrutta, Casa Marina Loano), ai nostri ristori e spugnaggi (Asd RunRivieraRun, Bar Centrale, Palestra FIRPO e Trail delle Streghe, Alpini di Borgio Verezzi, Bar Bagni Giardino di Pietra Ligure, Asd Maremontana), ai massaggi dello Studio Muovi la Salute di Albenga, ai Doc Livio e Massimo, a tutte le Pubbliche assistenze dei 4 Comuni, a Race Photo e Loano Bikers.

 

 

Un altro grande evento sarà gestito dalla ASD RunRivieraRun, il prossimo 20 novembre a Pietra Ligure e Borgio Verezzi, l’evento We Run For Women della Polizia di Stato che vedrà una 10 km per gli atleti agonisti e non agonisti ed una marcia di 3 km aperta a tutti.

Questo evento è importantissimo contro la violenza sulle donne.

In occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, domenica 20 novembre 2022, a Pietra Ligure (SV), si svolgerà la 1a Edizione di “We Run for Women > Corriamo con la Polizia di Stato per fermare i femminicidi” promossa dalla Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato e organizzata dalla Questura di Savona.

L’evento fa parte di una due giorni dedicata alla violenza contro le donne, nel corso della quale sarà altresì presentata l’edizione 2022 dell’opuscolo “Questo non è Amore”, campagna permanente finalizzata a diffondere la cultura del rispetto e della prevenzione contro il fenomeno, a testimonianza dell’attenzione costante della Polizia di Stato sul tema.

L’evento sportivo sarà quindi preceduto da un momento di approfondimento e informazione, con un convegno che si svolgerà il pomeriggio di sabato 19 novembre 2022 presso il Teatro Moretti di Pietra Ligure.

L’EVENTO E’ ORGANIZZATO CON IL PATROCINIO DI: COMUNE DI PIETRA LIGURE, COMUNE DI BORGIO VEREZZI, PROVINCIA DI SAVONA, UNIONE INDUSTRIALI DI SAVONA, FONDAZIONE DE MARI.

Le iscrizioni alla gara – organizzata con la collaborazione di RunRivieraRun, società specializzata in eventi sportivi – sono già aperte e potranno avvenire tramite il link https://www.endu.net/it/events/we-ran-for-women/ ove è consultabile anche il regolamento completo.

| We Run for Women è una 10 km (competitiva e non competitiva), che interesserà i comuni di Pietra Ligure e Borgio Verezzi (SV),

| la gara Podistica sarà inoltre affiancata ad un percorso di 3 km accessibile a tutti.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.