Due nuove prove per il Melges 24 European Championships

Anche oggi sono state disputate due regate del Campionato Europeo della classe Melges 24 organizzato dallo Yacht Club Italiano, giunto alla sua quarta giornata.

In totale sono 9 le prove portate a termine, ad un giorno dalla chiusura dalla manifestazione. E mentre la classifica resta invariata, con i triestini di Strambapapà sempre davanti ai croati di Mataran 24 e a Melgina del socio dello Yacht Club Paolo Brescia, il golfo di Genova sta regalando giornate memorabili: stamani 14/16 nodi di vento, mare poco mosso e dunque condizioni perfette per gli oltre 200 regatanti che si sono dati battaglia sul campo di regata di Ponente, al largo di Voltri dove la tramontana la mattina soffia gagliarda. E poco male se ieri i velisti si sono intrattenuti fino a tardi al Palazzo della Meridiana, dove si è consumata la cena di gala, stamani tutti presenti alle 7 presso il Porticciolo Duca degli Abruzzi per non perdersi neanche uno dei refoli di vento che hanno caratterizzato tutta la giornata.

Domani si punterà a svolgere almeno ancora una regata, in vista della premiazione in calendario nel primo pomeriggio, alla presenza di ospiti e istituzioni, tra cui il sindaco Marco Bucci, noto appassionato e velista praticante.

Come accennato sopra, l’equipaggio di Strambapapà (Michele Paoletti al timone, Giovanna Micol alla tattica,  Giulia Pignolo, Pietro Perelli e Davide Bivi), dopo una settimana brillante e quasi sempre al vertice della classifica provvisoria, anche oggi grazie a un 4° e un 14mo posto nelle due regate odierne, ha mantenuto un vantaggio di 7 punti sul diretto inseguitore, il fortissimo croato Mataran 24 di Ante Botica (11 e 6 i suoi parziali di giornata), che però è primo nella categoria Corinthian. Grazie a un 8° e un 11° posto di giornata, si mantiene al terzo posto Melgina di Paolo Brescia, a dimostrazione che in una Classe così competitiva, anche la costanza nei risultati è fondamentale per un buon punteggio finale.

Giornata niente male per i campioni in carica di Altea (9-13): l’equipaggio Andrea Racchelli è riuscito a recuperare dal quinto posto assoluto ed è ora quarto, a nove punti dal podio provvisorio, con appena due punti di vantaggio su Universitas Nova di Ivan Gaspic (18-16), che ha vissuto la giornata peggiore del suo campionato, e gli americani di WarCanoe (7-10).
Grazie al meritato successo nella prima prova di giornata, Nefeli (1-8) di Peter Karrie è ora salito al settimo posto della classifica, mentre Stig (3-5) di Alessandro Rombelli è stato premiato come Boat of the Day ed è ora ottavo assoluti, davanti a Taki 4 (2-26) di Marco Zammarchi, seconda forza della divisione Corinthian.
Da oggi il terzo posto tra i Corinthian è di proprietà di Eurocart AleAli (15-2) di Barbara Bomben con Gianfranco Noé alla barra, secondo classificato nell’ultima gara di giornata e battuto di meno di cinque secondi da Arkanoé by Montura (10-1) di Sergio Caramel, premiato come Corinthian Boat of the Day.

Il Campionato Europeo Meges 24 è organizzato grazie alla collaborazione della International Melges 24 Class Association, della Melges 24 Italian Class, il sostegno di Comune di Genova e Regione Liguria e il prezioso contributo dei Partner Tecnici B&G e North Sails.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.