La Pro Recco si presenta in piazza. A Punta Sant’Anna ritornerà la Champions League

La Pro Recco 2022/2023 fa il pieno di entusiasmo davanti alla città. In vista dell’inizio del campionato, in programma sabato 22 ottobre alle 15 contro il Catania, la squadra si è presentata questa mattina nel cuore della città: in tanti hanno voluto salutare i giocatori e vedere per la prima volta tutte le coppe conquistate dai biancocelesti, posizionate ai lati della piazza davanti al municipio in un simbolico abbraccio alla comunità, ritornata a seguire con affetto ed entusiasmo la squadra.
Un autentico bagno di folla per Ivovic e compagni, chiamati sul palco uno alla volta con indosso la maglia celebrativa – “CAMP10NI” – della decima Champions League conquistata pochi mesi fa a Belgrado. Tra i presenti numerosi ex giocatori che hanno contribuito a rendere unica la bacheca biancoceleste e con loro anche Pino Porzio, l’allenatore più vincente nella storia del Club.
A fare gli onori di casa è stato il sindaco Carlo Gandolfo che ha omaggiato tutti gli atleti con il gagliardetto del Triplete. Dopo i saluti di Franco Senarega, consigliere della Città Metropolitana, di Antonio Micillo e Silvio Todiere, presidenti liguri di Coni e Federnuoto, dal palco è arrivata un’anticipazione particolarmente gradita: “A Punta Sant’Anna ritornerà la Champions League – afferma il presidente Maurizio Felugo -. Dopo la prima storica partita con il Marsiglia della scorsa stagione, ci ripeteremo con l’Olympiacos il 24 maggio, una gara straordinaria che vale una finale europea. La finale con il Brescia dello scorso anno ci ha riportato alla mente quello che era la ‘Ferro’ negli anni passati. Il ritorno a casa è stato anche fondamentale per cominciare a ricostruire il settore giovanile: per i ragazzi vedere le coppe in piazza è stato un modo per capire la grande storia che ha questa società”.
“Sono felice che si sia potuta realizzare questa idea di trasferire la sala dei trofei in piazza – le parole del Caimano Eraldo Pizzo -. Io le ho vinte e viste tutte, ma la coppa a cui sono più affezionato è la prima, lo Scudetto di Trieste nel 1959, perché ha reso possibile tutto quello che poi è avvenuto nei decenni successivi”.
“Un onore e un privilegio presentarsi davanti a così tanta gente – aggiunge il capitano Aleksandar Ivovic -. Il ritorno a casa ci ha permesso di sentire la vicinanza dei nostri tifosi e la finale disputata a Punta Sant’Anna nel maggio scorso è stata fantastica: ci ha regalato emozioni particolari che speriamo di rivivere anche in questa stagione”.
Prima della presentazione la piazza ha salutato gli oltre cento atleti del settore giovanile che sono saliti sul palco accolti da capitan Ivovic. Il presidente Felugo ha consegnato la calottina numero uno al sindaco, primo tifoso della squadra. Poi tutti in posa per una foto ricordo, giocatori di ieri e di oggi, l’unione di una società che vuole continuare ad aggiungere nuove pagine e nuovi trofei alla propria storia.
Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.