National Trophy 1000: Gamarino guarda alla prossima stagione

Il National Trophy 1000 si è concluso con un nulla di fatto.

Troppi incidenti e conseguenti bandiere rosse hanno portato gli organizzatori ad annullare la gara. Come spesso accade il circuito di Imola regala gioie e dolori. Il layout, meraviglioso come progetto, non lascia scampo ai piloti e il minimo errore viene punito.

E’ stato questo il caso. Dopo ben tre partenze effettuate in maniera impeccabile del Gama e dopo aver dimostrato un passo notevolmente più veloce rispetto agli avversari, la direzione gara, indirizzata dalla gravità delle cadute, ha decretato la fine del National trophy 2022 con un annullamento dell’evento.

La sicurezza è la cosa che più importa quindi non possiamo che appoggiare la direzione gara per questo provvedimento ma al tempo stesso rimane l’amaro in bocca per l’occasione persa.

Questo il pensiero di Christian Gamarino: “Nel momento in cui la nostra incolumità viene meno non possiamo che stare dalla parte di chi garantisce la nostra sicurezza. Simone e Luca hanno avuto un incidente importante quindi auguro loro una pronta guarigione. Il resto passa in secondo piano. Ringrazio gli sponsor che mi hanno accompagnato lunga tutta la stagione, tutto il team Mc7 Corse e Sb corse per il fantastico approccio alle corse. Ora un po di relax e poi ci prepariamo alla nuova stagione”.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.