L’Italia spaventa il Brasile ma si arrende ad Adriana

Il cammino di avvicinamento dell’Italia verso il Mondiale del 2023 inizia con una sconfitta di misura contro il Brasile. Al ‘Ferraris’ di Genova, davanti a circa 6mila spettatori, la selezione verdeoro vince l’amichevole contro le Azzurre grazie alla rete ad inizio ripresa di Adriana, in un match che – risultato a parte – ha comunque fornito buone indicazioni a Milena Bertolini.

Nonostante le tante assenze e il conseguente e quasi obbligato cambio di modulo, per larghi tratti della gara la squadra ha messo in difficoltà la selezione più titolata del Sud America, che attualmente occupa la nona posizione nel Ranking Fifa. Una partita equilibrata in cui la Ct ha lanciato le sue promesse, dalle esordienti Cafferata e Polli fino ad arrivare a Filangeri, Greggi, Cantore, Glionna e Durante.

“Le ragazze hanno fatto una grande partita contro un avversario di assoluto livello – ha dichiarato Milena Bertolini in conferenza stampa – le giovani hanno grandi potenzialità e oggi sono entrate in campo con grande entusiasmo, faccio i complimenti a tutta la squadra e al pubblico che è stato stupendo. È stata una serata molto bella per noi e per tutto il calcio femminile: c’era un’energia unica, ringrazio Genova perché ha risposto benissimo”.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.