Pallacanestro Vado, buona la prima per l’Under 17 mentre in Serie C Silver l’esordio è amaro

Larga vittoria per Pallacanestro Vado davanti al pubblico di casa contro MY Basket per l’Under 17 Eccellenza. Prima partita stagionale per la squadra targata Cogeim, che esordisce con una vittoria nel derby ligure contro My Basket. Vado inizia trovando varie soluzioni offensive, sia attaccando il ferro, che col tiro da fuori. In difesa lascia un po’ troppo spazio alle penetrazioni ospiti che fortunatamente non vengono sfruttate a dovere; i biancorossi cercano il primo allungo sfruttando le diverse palle recuperate e andando in transizione. Nel secondo parziale i padroni di casa provano lo strappo, ma i genovesi usano i diversi rimbalzi offensivi e le disattenzioni della difesa vadese per rimanere a contatto, si va così negli spogliatoi sopra di 13.

Al rientro in campo i Pappagalli alzano l’energia in difesa e riescono ad andare in
contropiede con efficacia, e con 2 triple in chiusura di periodo, danno la spallata decisiva.
Nell’ ultimo periodo Vado gestisce il match senza correre rischi e aumentando il vantaggio,
anche se si rilassa un po’; troppo in fase difensiva.

Tabellini:

PALLACANESTRO VADO – MY BASKET GENOVA 80-53
(26-12; 39-26; 59-36)

VADO: Serafini (cap.) 8; Peirone; Pellegrino 10; Stankovic 17; Bianchi Ferraro
4; Scarsi 13; Tridondani 10; Migone 14; Rondinini 2; Mbeledogu 2.  All. Imarisio  Ass.
Roganovic e La Rocca.

MY BASKET: Caversazio 14; Cacciabue 9; Frontero 2; Penco 2; Dagnino (cap.) 2;
D’Oria; Ditta 10; Neri Arauz 6; Pozzo; Gava; Costanzo; Rebaudo 8.  All. Innocenti  Ass.
Albano.

Arbitri: Negri e Merlino.

Sconfitta di misura nella gara d’esordio, invece, per i ragazzi di coach Saltarelli. Vado al via per la prima stagionale di serie C Silver in quel di Cogoleto. Partita giocata sul filo dell’equilibrio e persa dai biancorossi negli ultimi secondi.

La partita inizia con i padroni di casa dettano il ritmo del match e provano a scappare con
diverse triple, Vado però non demorde e trovando contropiedi da palla rubata riesce a
rimanere sempre a contatto. Nel secondo periodo i biancorossi mettono in campo una difesa più attenta e, guidati da Rebasti in attacco, trovano il sorpasso e vanno all’intervallo con un possesso pieno di vantaggio.

Al rientro in campo i cogoletesi sono sospinti da capitan Bruzzone, che fa a fette
ripetutamente la difesa vadese; i Pappagalli, però, non si tirano indietro e buttandosi su
ogni palla vagante riescono a finire il quarto col minimo scarto.

L’ultimo periodo è un vero thriller: per Cogo sale in cattedra Gorini, mentre Vado in attacco
trova vari protagonisti: si entra nell’ultimo minuto di gioco sul filo del rasoio.  Gli ospiti vanno avanti di 2 con un gioco da 3 punti di Stankovic, ma i padroni di casa rispondono subito con una tripla dall’angolo di Zoppi, i biancorossi sbagliano il tiro del controsorpasso, sempre Zoppi è glaciale sui liberi del fallo e Vado non riesce a trovare il pareggio con la tripla finale.

Tabellini:

COGOLETO BASKET – PALLACANESTRO VADO 77-74
(23-21; 35-38; 53-52)

COGOLETO: Zoppi 17; Torre F.; Torre L. 2; Calcagno n.e.; Pelegi Scalfi 7; Bruzzone
C.(cap.) 22; Gorini 13; Ferretti 2; Patrone 8; Boschetti 2; Valle; Bruzzone F. 4.  All.
Robello.

VADO: Bertolotti 5; Mbeledogu 2; Salomone 1; Micalizzi 5; Stankovic
8; Morando 16; Tridondani L.; Rebasti 13; Tridondani D. 7; Giannone 6; Vujic 8; Fantino
3.  All. Saltarelli  Ass. La Rocca e Roganovic.

Aribitri: Ciccangeli e Vozzella

Condividi