Approvato in Regione il “Programma di promozione sportiva 2022-27”

È stata approvata la Proposta di deliberazione 54 “Programma di promozione sportiva 2022-27”.
Il documento fa il punto sulla situazione dell’impiantistica sportiva, delinea le linee programmatiche regionali in materia di sport del prossimo quinquennio e prevede che, a seguito dell’aggiornamento biennale dei censimenti degli impianti sportivi, degli spazi di attività e degli spazi destinati allo sport di cittadinanza, la Giunta regionale approvi il conseguente adeguamento.

Il Programma è costituito da un documento principale e da una serie di allegati relativi ai comprensori sportivi regionali, al censimento degli impianti sportivi, degli spazi di attività degli impianti sportivi, degli spazi destinati allo sport di cittadinanza, con i punteggi relativi al rapporto tra popolazione esistente con gli spazi e le attività degli impianti sportivi. Il censimento dell’impiantistica sportiva si affianca, per la prima volta, al censimento degli spazi destinati allo “sport di cittadinanza”, cioè le aree libere e aperte al pubblico destinate alla promozione dello sport e di uno stile di vita sano. Specifici bandi, che saranno emanati dalla giunta, definiranno i criteri per le concessioni di contributi all’impiantistica e alle manifestazioni sportive per valorizzare le peculiarità del territorio, le tradizioni, le categorie di utenti e l’associazionismo sportivo. E’ previsto un aggiornamento biennale sui censimenti e sui punteggi nelle istruttorie per le concessioni all’impiantistica sportiva.

Secondo l’assessore regionale allo Sport Simona Ferro, alla base di questa programmazione c’è «il rafforzamento della funzione dello sport quale strumento di sviluppo economico del territorio e di coesione sociale, garantendo l’opportunità per tutti di praticare attività motorio-sportiva» e che «l’azione regionale dovrà operare con un costante e vigile ascolto dei segnali ricevuti dal mondo sportivo, tarando misure ed interventi adeguati che possano comunque fornire risposte alle esigenze legate a questa condizione di incertezza economica, ma sarà necessario – ha avvertito – intercettare ulteriori misure di sostegno a favore del mondo dello sport, derivanti ad esempio da bandi emanati dall’Unione Europea o dal Governo, favorendone l’informazione, garantendo il supporto ai soggetti beneficiari e il coinvolgimento degli stakeholders»

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.