Sei top 100 nell’entry list dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina

Un top 70, tre top 80  e sei tra i migliori 100 giocatori del mondo: ufficiale l’entry list della 18esima edizione dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis che si svolgerà a Genova dal 18 al 25 settembre.

Un top 70 come il brasiliano Thiago Monteiro (numero 67 del mondo), tre top 80 e sei tra i migliori 100 giocatori del ranking ATP.  Inoltre, ci sono nove italiani, tra cui i big Marco Cecchinato e Gianluca Mager. E nell’entry list ufficializzata oggi anche il talento di Taiwan Chun-hsin Tseng, numero 88 nella classifica mondiale, 21 anni e in grande ascesa con la vittoria di due challenger nel 2022.

Sono alcuni numeri della diciottesima edizione dell’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina, il torneo internazionale di tennis che si svolgerà a Genova dal 18 al 25 settembre presso i campi in terra rossa di Valletta Cambiaso. L’Aon Open Challenger – Memorial Giorgio Messina diventa maggiorenne con i suoi 18 anni di vita e si conferma uno dei principali tornei italiani dopo gli Internazionali di Roma con i 185mila dollari di Total Financial Commitment e i riconoscimenti ottenuti nel corso degli anni: nel 2014 miglior Challenger del mondo, mentre nel 2018 e 2019 ha vinto quello di miglior Challenger Italiano.

Un entry list di primissimo livello, dunque, che vede tra i top 80 anche gli spagnoli Bernabé Zapata Miralles (numero 79) e Roberto Carballés Baena (80esimo nella classifica mondiale). Presenze illustri anche quelle del tennista serbo Dušan Lajović (88esimo nel ranking mondiale) e dello spagnolo Pablo Andújar (92esimo al mondo), già vincitore in carriera di quattro titoli nei tornei ATP tour 250.

Tra i big da segnalare anche l’argentino Federico Delbonis, già numero 33 al mondo con un due titoli conquistati nei tornei ATP tour 250.  Anche quest’anno, come consueto, nomi di prestigio per il torneo che sarà diretto ancora da Sergio Palmieri (Direttore degli Internazionali di Roma). E sarà di grande qualità anche la presenza degli italiani con Marco Cecchinato (già tra i primi venti al mondo con tre vittorie nei tornei ATP 250 e una semifinale al Roland Garros conquistata nel 2018), il giovane e talentuoso Francesco Passaro e il ligure Gianluca Mager: cinque successi nei challenger e una finale persa in un torneo ATP Tour 500.

La lista degli azzurri comprende anche Andrea Pellegrino, Giulio Zeppieri, Matteo Arnaldi, Stefano Travaglia, Andrea Vavassori e Andrea Arnaboldi. 

“Anche in questa edizione il torneo si conferma di altissimo livello – spiega Mauro Iguera, Presidente del Comitato Organizzatore – dopo due anni di stop per il Covid si torna in campo con tantissimi big come dimostrano gli iscritti nell’entry list. E il tabellone principale sarà ulteriormente arricchito grazie a 1  Wild Card a disposizione del Comitato Organizzatore e 2 che spettano a giocatori indicati dalla FIT. Non ci sarà la concomitanza con gli US Open: l’arrivo a Genova di un altro big non sarà più legato al suo risultato negli Stati Uniti.  A Valletta Cambiaso nel corso degli anni hanno scritto il loro nome nell’albo d’oro campioni come  Stefanos Tsitsipas (che ha trionfato nel 2017) e Lorenzo Sonego (vincitore nel 2018 e 2019) che poi hanno iniziato la loro scalata nella classifica e anche in questa edizione ci sono giocatori che presto saranno protagonisti a livello mondiale e ci aspettiamo coppie di livello assoluto anche per il doppio che andrà ad arricchire ulteriormente un palcoscenico di grande prestigio”, conclude Iguera.

Dal punto di vista tecnico il torneo tornerà ad essere con 32 giocatori nel tabellone principale e non 48 come nell’ultima edizione. Domenica 18 e lunedì 19 settembre le qualificazioni, martedì inizierà il torneo con le finali di doppio e singolare domenica 25.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.