Club del Mare, scuola di vela intitolata a Roberto Negri

Il Club del Mare vanta una lunga storia, iniziata grazie alla volontà di un gruppo di amici che nel 1949 ha dato vita al sodalizio. È nel 1968 che la vocazione del Club si manifesta e per volontà di Roberto Negri nasce la Scuola Vela; l’idea era quella di avvicinare i ragazzi e i bambini a questo sport, infatti, come recita lo statuto del Circolo velico, “Il Club del Mare ha come finalità lo sviluppo e la diffusione di attività sportive connesse alla disciplina della vela, intese come mezzo di formazione psico-fisica e morale”.

Da allora sono molti i ragazzi che hanno trascorso le proprie estati al Club del Mare, imparando, sotto la guida attenta e rigorosa di Roberto Negri, i fondamenti della vela, i principi del mutuo aiuto, il rispetto degli altri, di se stessi e del mare. Anche quando Roberto Negri ha lasciato la guida del Club, dopo una trentennale presidenza, il circolo ha continuato a seguire le sue orme.

Il 1° agosto di quest’anno Roberto Negri è venuto a mancare e l’attuale presidente del sodalizio, Attilio Norzi, insieme a tutto il Consiglio direttivo, ha deciso di rendere indelebile il ricordo della sua persona intitolandogli la Scuola Vela, sua creazione a tutti gli effetti. Spiega il presidente del Club del Mare: “Io sono stato il primo allievo di Roberto, nel lontano settembre 1968; la sua è stata una guida preziosa e, sfogliando l’album dei ricordi, sono innumerevoli i visi di dianesi e non che sorridono in bianco e nero da vecchie fotografie. Proprio partendo da quei ricordi e dal pensiero di quanto Roberto Negri ha fatto per tante generazioni, ho ritenuto doveroso intitolare la nostra scuola di vela a chi l’ha fondata e ne è stata anima per tanto tanto tempo e il Consiglio ha appoggiato in pieno la mia proposta. Ancora oggi quando abbiamo decisioni difficili da prendere mi chiedo cosa avrebbe fatto Roberto al posto mio: è e rimarrà sempre una guida per noi che lo abbiamo conosciuto e con questa intitolazione mi auguro che un po’ del suo spirito forte e combattivo possa arrivare anche alle nuove generazioni”.

Conclude l’assessore allo sport di Diano Marina, Luca Spandre: “Per Diano Marina il Club del Mare è una realtà importante, è un onore e un piacere poter ricordare la figura di Roberto Negri che, oltre ad aver creato la Scuola Vela, è stato l’organizzatore di molte regate nazionali ed internazionali, che hanno portato nella città degli aranci il fior fiore della vela nazionale, europea e mondiale. Grazie quindi al Club del Mare per essere sempre parte attiva nel tessuto sociale e sportivo della nostra cittadina e a Roberto Negri per esserne stato l’anima”.

Condividi