Exploit clamoroso di Alex Bianchi al Grand Prix Farco di Chiari

Un exploit clamoroso di Alex Bianchi al Grand Prix Farco di Chiari svoltosi nel secondo weekend di Luglio nella cittadina Bresciana, dove l’atleta genovese ha ottenuto una tripletta. Si è infatti aggiudicato il doppio maschile in coppia con Marco Polito (Padova Badminton) in finale contro il compagno di squadra Mattia Temporini e Filippo Tarabusi (Modena Badminton), il doppio misto per la prima volta in coppia con Sofia Protto (Alba Shuttle) che hanno sconfittoin due set Locatelli (Brescia più) e Tribus (Uberetsch). Ma la vittoria più inattesa è stata quella nel singolare dove dopo essersi ritrovato già nel tabellone a eliminazione in virtù del buon posizionamento come testa di serie, ha sconfitto prima Mattia Temporini e poi in tre set Pietro Capetta (Alba Shuttle) in un match al cardioplama, dopo che i due set non avevano meesso il verdetto finale, il terzo set ha visto Capetta partire a spron battuto con Alex costretto ad ainseguire fino ad arrivare al parziale di 19-13 dove sembrava ormai sconfitto, portandosi sul 19-17 Capetta aveva ancora la forza però di portarsi sul 20-17, spercando però i tre match points, sul 20 pari ancora avanti Capetta che sprecava però l’ultima opportunità del punto partita. 23-21 il risultato finale che ha sancito non solo la vittoria ma anche un’ottima prestazione dal punto di vista mentale, non è facile infatti recuperare così tanti quando la sconfitta sembra ormai vicina. Sull’onda dell’entusiasmo è poi riuscito a superare in finale Filippo Tarabusi che lo aveva eliminato a Modena.

Anche Thomas Bianchi si conferma nel singolare maschile U19 dove sconfigge in finale Simon Riccardi (Bolzano) con il quale aveva perso nel girone, ma nella partita decisiva vince a 12 e 16 lasciando pochi dubbi sulla prestazione. Buon torneo anche per Mattia Temporini che oltre al secondo posto già citato con Filippo Tarabusi ottiene un bronzo nel misto, niente medaglia nel singolare dove ha però passato il girone sconfiggendo tra l’altro Cousin (BC Milano) con il quale aveva perso a Modena, ai quarti ha trovato poi sulla sua strada Alex in giornata decisamente positiva. Meno fortunato Matteo Lancellotti capitato in un girone di ferro nel singolare maschile U19 dove ha comunque difeso al massimo i colori del GBC.

Condividi