Le Under 14 del Bogliasco vincono l’Habawaba Plus

Tre anni dopo è di nuovo oro. L’Under 14 femminile del Bogliasco replica se stessa vincendo la medaglia d’oro nel prestigioso Habawaba Plus, il più importante torneo internazionale riservato alla pallanuoto giovanile.

Esattamente come accade nell’ultima edizione pre-pandemia, anche questa volta le biancazzurre hanno sbaragliato tutte le concorrenti, vincendo con ampio margini ognuna delle dieci partite che le hanno viste protagoniste nella piscina di Lignano Sabbiadoro. Unica eccezione la semifinale con le ‘cugine’ del Sori Pool Beach, battute 7-6 con il gol decisivo siglato a 45 secondi dalla sirena. Decisamente meno tribolata, invece, la vittoria in finale contro le ungheresi del Dunajvaros, già superate nella prima gara del torneo e nuovamente sconfitte quest’oggi con un netto 10-4.
A far da filo conduttore tra il successo del 2019 e quello attuale Rosa Rogondino, molto più di una semplice allenatrice per il gruppo di undici tigrotte scatenate capaci di unire alla bravura delle vittorie in acqua l’allegria di una settimana trascorsa fianco a fianco a fraternizzare con compagne ed avversarie: “Le ragazze sono state tutte fantastiche – afferma Rogondino – sia dentro che fuori dalla vasca. E per questo non posso che ringraziarle. Si sono meritate questo successo ma soprattutto hanno dimostrato di comprendere a pieno lo spirito di un evento unico qual è l’Habawaba. Vincere l’oro, dopo aver vinto tutte le partite, è davvero il massimo che si potesse chiedere. E oltretutto questa medaglia corona una stagione che ci ha visto vincere anche il titolo regionale. Ringrazio loro per questa vittoria, ma ringrazio anche tutti coloro che ci sono stati vicino: la società, i famigliari, gli accompagnatori e tutto il mondo Bogliasco. In particolare, poi, ci tengo a riservare un grande grazie a Mario Sinatra e a Pachito, sempre preziosi nel fornirmi consigli e suggerimenti”.
Il primo posto all’Habawaba chiude una settimana praticamente perfetta in casa Bogliasco. Si era partiti lunedì, con la qualificazione alle finali scudetto dell’Under 16 maschile; si era poi proseguito mercoledì, con la promozione in A1 dei ragazzi di Daniele Magalotti, mentre giovedì è stato il turno di Emma De March e Maddalena Paganello, convocate in nazionale per gli Europei Juniores.
Questo il gruppo di bogliaschine che torna a casa da Lignano Sabbiadoro con al collo la medaglia più preziosa: Benedetta Bo, Giulia Bozzo, Giulia De Capitani, Agnese Deserti, Arianna Lava, Aysha Luciani, Carlotta Paganuzzi, Sofia Pisotti, Chiara Roccalberti, Federica Soro, Lucia Virzì.
Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.