Mondiali: Razzetti settimo in finale nei 200 farfalla e qualificato alla semifinale nei 200 misti

Alberto Razzetti (foto DBM)

Delfino o misti, il mantra di Alberto Razzetti è sempre lo stesso: si dà battaglia. Il poliedrico ligure di Sestri Levante tesserato Fiamme Gialle Genova Nuoto My Sport che vive e si allena a Livorno con Stefano Franceschi, che nel pomeriggio disputerà la prima finale iridata nei 200 farfalla (18.54), si regala le semifinali anche dei 200 misti dove fu bronzo europeo poco più di un anno fa.
“Ho avuto buone sensazioni in acqua. Dovrò esser bravo a gestirmi perché sempre più spesso delfino e misti si accoppiano nel programma. Comunque in questa gara proverò ad avvicinare il primato italiano per regalarmi un’altra emozione” asserisce il primatista italiano che fu bronzo in corta ai mondiali di Abu Dhabi. Davanti a tutti per ora il campione olimpico della distanza doppia, lo statunitense Chase Kalisz che nuota a oltre tre secondi dal personale in 1’58″25.

In finale, nei 200 farfalla, Alberto chiude i primi 100 metri in terza posizione (grazie a un buon 54.05), prima di cedere il passo agli avversari e terminare in 1:55.52 lontano dalla zona medaglie

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.