Il trionfo di Luca Leoni con Matervolley Castellana

Una settimana da protagonista per Luca Leoni tecnico genovese che ha trionfato alla guida del Matervolley Castellana nella finalissima dell’Under 19 maschile, e non solo. Dopo la vittoria dello scorso anno sulla panchina della Colombo Genova Volley, Leoni si è ripetuto ad Alba Adriatica dove i suoi ragazzi pugliesi hanno superato i Diavoli Rosa di Monza in tre set (25-22, 25-20, 25-18). Nella finale per il terzo e quarto posto, invece, il Volley Treviso si è imposto contro Volley Milano con il punteggio di 3-0 (25-21, 25-23, 25-18).

“Sono chiaramente felicissimo per il risultato che abbiamo ottenuto”, racconta Luca Leoni. “Abbiamo fatto una stagione importante con la salvezza ottenuta in Serie B e poi questo bellissimo scudetto Under 19. Il percorso alle Finali Nazionali Giovanili è stato meraviglioso, abbiamo superato un girone molto impegnativo poi i ragazzi sono stati bravissimi nella fase conclusiva della manifestazione”.  

Per Leoni sono settimane molto intense. E’ impegnato al fianco di Vincenzo Fanizza nella Nazionale Under 22 Maschile. Oggi si ritrova a Cavalese per un collegiale di allenamento in preparazione dei Giochi del Mediterraneo, in programma dal 25 giugno al 5 luglio a Orano in Algeria, e dei Campionati Europei di categoria, che si terranno dal 12 al 17 luglio 2022 a Tarnow in Polonia. Tra gli azzurri il genovese Paolo Porro (Powervolley Milano).

Ha trovato però il tempo per condurre il gruppo under 15 del Matervolley Castellana al terzo posto nelle finali nazionali coronando così una settimana davvero speciale.

“Qui in Puglia ho trovato una società molto organizzata e con strutture importanti”, sottolinea Leoni. “E’ una Accademia che lavora da 15 anni e sono davvero felice di aver fatto questa scelta. Mi hanno accolto benissimo. Il bilancio, al di là dello scudetto, è davvero molto positivo. Lo scudetto lo dedico a tante persone ma in particolare a Vincenzo Fanizza che proprio alla Mater ha iniziato questo ciclo vincente. Mi sostiene e mi è sempre vicino e mi sta aiutando a crescere molto. Ho l’opportunità di stare molto vicino a lui e quindi di fare una esperienza davvero unica. Consiglio a tanti miei colleghi del nord di fare una esperienza così. Fa crescere tantissimo”.

Dallo storico scudetto under 19 alla Nazionale il passo è come sempre brevissimo. “Per me l’azzurro è difficile da spiegare. E’ tutto. Vincenzo Fanizza mi ha voluto 5 anni fa al suo fianco e per me è sempre bello come il primo giorno. Una esperienza unica. Magnifica”.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.