Educamp “Giocando in Libertas” promosso ad Albisola dall’asd Come una Volta

Il 13 giugno 2022 partirà, come ormai è quasi una tradizione da 5 anni a questa parte, l’Educamp “Giocando in Libertas” promosso ad Albissola Marina dalla a.s.d. “Come Una Volta”.

La struttura del progetto è consolidata e anche per questa stagione estiva riceve il patrocinio del CONI. Accanto alla multi disciplinarità sportiva (basket, flag football, karate, scherma, pallapugno, fitness) sono proposti diversi momenti ricreativi con laboratori di Inglese con insegnante madrelingua, botanica, pittura e disegno. Il tutto rivolto ai ragazzi dai 6 ai 14 anni, verso i quali si vuole raggiungere un duplice scopo: fare sport divertendosi, ma anche far prendere coscienza delle proprie attitudini e quindi magari approcciare nella stagione invernale uno specifico sport per il quale ci si può essere particolarmente appassionati durante il camp estivo.

Le attività sportive saranno condotte sotto la supervisione di tecnici federali delle diverse discipline coinvolte. Quest’anno le attività si svolgeranno, oltre che nella palestra in località Grana, anche sul Football Field di Luceto, dove i tecnici dei Pirates Savona faranno scoprire il flag football (football americano senza contatto) ai ragazzi. Ulteriori novità dell’edizione 2022 è rappresentata dal programma delle attività ludiche proposte, ovvero gare con i giochi tradizionali quali tiro alla fune, corsa nei sacchi, carretto e “fuciletto”. Inoltre sarà ospitata l’Unità Cinofila volontaria della Protezione Civile “I lupi” con cui si approfondirà con varie dimostrazioni il tema del rapporto uomo-cane e dell’utilità di quest’ultimo nella nostra società.

Come afferma la presidentessa della a.s.d. Come Una Volta Tiziana Tobia: “L’iniziativa ha saputo mantenersi attiva e coinvolgente anche durante il periodo pandemico, quindi riteniamo che anche questa edizione ci darà motivi di soddisfazione. Abbiamo cercato di aggiornare l’offerta, sia sul piano sportivo che su quello ricreativo, in modo tale che i ragazzi non abbiano letteralmente la possibilità di annoiarsi”.

“La proposta sportivo-educativa del Camp” – commenta l’organizzatrice Ursula Cianciaruso“copre un ventaglio di discipline ed attività che permettono ai partecipanti non solo di praticare sport divertendosi, ma anche e soprattutto l’opportunità di interfacciarsi con ragazzi e ragazze che praticano il loro sport già ad alto livello. Vogliamo in particolare valorizzare il settore femminile, molto deficitario in termini di numeri di praticanti sul nostro territorio, soprattutto per quelle discipline che mancano di grande tradizione. Il supporto del CONI è stato molto importante e ci ha permesso di accrescere ancora la qualità del nostro lavoro”.

L’orario delle attività sarà esclusivamente mattutino, dalle 8 alle 13 da lunedì a venerdì. I prezzi sono: 75 € a settimana (comprensivo di kit del partecipante) più 10 € per l’assicurazione, con facilitazioni per chi iscrive due o più fratelli o sorelle e sconti per partecipazioni a più settimane. Sono previste 7 settimane, a partire da lunedì 13 giugno, salvo modifiche dovute al numero di iscritti.

Condividi