Tempo di volare col Club Nautico Marina Genova Aeroporto: primo davanti a 204 barche alla 151miglia

Alla partenza 204 barche, oltre 160 in categoria ORC, quella più numerosa. Non è il Canto dell’Iliade in cui si celebra il salpamento verso Troia dei valorosi eroi Achei, ma ugualmente la 151 miglia 2022 organizzata dal  presenta tratti epici.

Ad esempio l’arrivo del primo si è potuto celebrare solo dopo 31 ore di regata, quando l’alloro della vittoria ha finalmente potuto cingere il capo dell’equipaggio guidato da Gianni Melioli, al timone di Keonda III, un GS40, chiamato a difendere i colori del Club Nautico Marina Genova Aeroporto

Una regata difficile, con partenza tra le boe di Livorno e Pisa con pochissima aria, l’arrivo in Corsica a Giraglia con una bella cavalcata poco prima dell’alba e poi le ottime scelte dell’equipaggio nell’approcciare la sempre difficile isola d’Elba. Infine un tramonto spettacolare tra le Formiche di Grosseto e lo Sparviero per arrivare a Punta Ala siglando questa splendida prestazione.

Da parte del Circolo, vanno tutti i complimenti al comandante Melioli e l’intero equipaggio per aver di fatto prevalso su un’intera flotta di virtuosi della vela. Un cimento tra le antiche rotte del Mediterraneo, in cui si sono miscelate il coraggio dei singoli e l’ambizione dei grandi numeri, tecniche vecchie come la navigazione e imbarcazioni di nuova concezione, e quell’eterno spirito di sfida che rende sempre le avventure sui mari leggendarie. Il premio per il primo dei Greci a sbarcare sui Lidi troiani, Protesilao, era stata la gloria di cadere, pure per primo, in una guerra che sarebbe stata cantata per anni; il non meno valoroso Melioli potrà invece godere della consapevolezza di aver compiuto un’impresa senza effetti collaterali di truculento stampo.

“Tempo di volare” era il motto della manifestazione, appropriato per un CN “intitolato” a un aeroporto, non solo per ragioni anagrafiche ma anche perché, passando dagli scenari Omerici alle ambientazioni cretesi,  ha saputo realizzare il sogno di Icaro, puntare un glorioso obiettivo sopra il mare senza sprofondare. Ma si sa, che sia aereo o porto e basta, che soffi tra le vele o tra le ali, quando c’è il vento a favore si può solo partire verso la prossima meta. E così, inevitabilmente, per il Club Nautico Marina Genova Aeroporto è sempre tempo di spiegare ali o vele puntando l’orizzonte.

Società nata appena nel 2012, si è già ancorata saldamente nella secolare tradizione marinara della Superba e la 151 Miglia non è il primo traguardo di rilievo raggiunto, non solo a livello competitivo. Ad esempio organizzano la Veleggiata di Natale, un evento che ad esempio, dicembre 2021 ha saputo richiamare oltre 70 imbarcazioni, una vera e propria festa invernale sulle acque, prima del convivio vero e proprio, più tradizionale, una volta ritornati in porto. Ora però vi è da celebrare adeguatamente il successo delle 151 miglia.

Il racconto della 151 Miglia 2022 con le foto e video di Instagram

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.