“Tutti in Campo”: la grande festa finale per oltre cento bambini

Si è conclusa con la consueta grande festa di premiazione e tanti sorrisi l’edizione 2021-22 del Torneo “Tutti in Campo”, quello che probabilmente rappresenta meglio, con il suo tratto ludico gioioso,  la filosofia del CSI.

Otto squadre per circa cento bambini si sono incontrate, un sabato al mese dal 4 dicembre al 4 giugno, anche con condizioni meteo avverse, nel bellissimo impianto polisportivo di S. Biagio per dare vita a 28 partite complessive con 131 reti realizzate.

Un grande applauso va soprattutto  a questi bambini, ai loro genitori, ai dirigenti ed allenatori che li hanno accompagnati  in questo emozionante percorso durato sette mesi.

L’aspetto agonistico passa certamente in secondo piano ma, per dovere di cronaca, il Torneo è stato vinto a pari merito con 20 punti ciascuno  dalla formazione del The Shire/ Borgoratti e del S. Maria Rapallo Blu che nell’ultima giornata hanno vinto rispettivamente con Albaro e S. Maria Rapallo Bianchi.

Seguono in graduatoria S. Marziano, Moconesi, Sei Sport Assarotti, S. Michele Coronata ed Albaro. Medaglie uguali per tutte e dimensioni delle coppe invece inversamente proporzionali alla classifica: chi ha ottenuto meno punti si è portato a casa il trofeo più grande!

“Una manifestazione con una formula semplice ma accattivante che si pone l’obbiettivo di far giocare i bambini di 4-5-6 anni, per molti dei quali è la prima esperienza di una vera partita- dice Massimiliano Spada Allenatore The Shire/Borgoratti-ci sono pause durante gli incontri  nelle quali noi tecnici, ma anche gli arbitri, spiegano ai piccoli calciatori cosa devono fare, come muoversi, qual è la porta dove devono dirigersi, le regole che non conoscono o che dimenticano per l’emozione. E’ da apprezzare anche la parte ludica, la staffetta pre-gara  di corsa alla quale partecipano anche i mister ed i rigori finali dove tutti possono provare l’ebbrezza di tirare e gonfiare la rete. Un’esperienza davvero  positiva che impegna le famiglie solo una volta al mese, in una struttura accogliente, che sicuramente ripeteremo iscrivendoci anche l’anno prossimo”.

Fondamentale per la buona riuscita di “Tutti in Campo” il contributo degli arbitri del CSI, il decano Salvatore Giordano in testa, che trasmettono concretamente valori educativi parlando sempre con i bimbi.

La stagione 2021-22 del Calcio Giovanile del CSI, 53 squadre in rappresentanza di 21 società, 8 campionati organizzati per complessive 288 partite, si sta concludendo.

Nella categoria “ Ragazzi” la 18° Giornata ha visto il successo di misura 3-2 del Ligorna sul Moconesi,  del Vecchio Castagna che non ha avuto problemi nella partita  con la Polisports. Pieve e del  il S .Desiderio che  ha superato di misura il S. Giovanni Battista sul campo di Sestri Ponente.

Nel campionato Sport & GO, “Under 12“, recupero della 9° Giornata sul campo di via Zara con il netto successo del S. Giovanni Battista sulle Marcelline.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.