38° Rally della Lanterna: il 2 e 3 luglio a Santo Stefano d’Aveto con un percorso rinnovato

Tante, tantissime novità per il 38° Rally della Lanterna, che il 2-3 luglio andrà in scena a Santo Stefano d’Aveto e che sarà la quarta gara della Coppa Rally Zona 2, con coefficiente 1.5.

La seconda zona comprende Lombardia e Liguria e si è aperta con il Rally dei Laghi (VA), seguito dal Rallye Sanremo Leggenda (IM); in programma prima del Lanterna è previsto il Coppa Valtellina (SO), il 12 giugno.

Il lavoro degli organizzatori della Lanternarally, affiancati dal Gruppo Sportivo Allegrezze, non si è mai fermato ed è stata messa a punto un’edizione rinnovata della classica genovese, che si articolerà su due giorni con un programma inedito. Il via giovedì 2 giugno con l’apertura delle iscrizioni, poi la marcia di avvicinamento proseguirà fino a venerdì 1 luglio, giornata dedicata alle ricognizioni del percorso. La manifestazione entrerà nel vivo sabato 2 luglio, una giornata molto intensa per i concorrenti e gli addetti ai lavori; dalle 8:30 via alle verifiche tecniche, a seguire lo shakedown, l test con le vetture da gara, alle 9:30, che troverà spazio lungo la strada “Caselle” a due passi da Allegrezze.

Il primo concorrente partirà alle 15:31 dal centro storico di Santo Stefano d’Aveto, con la consueta sfilata degli equipaggi nella contrada principale, per poi andare ad affrontare la prima delle due prove speciali in programma sul Monte Penna. Una PS totalmente rinnovata, che sarà percorsa in senso inverso e che terminerà poco prima della cava in prossimità dell’innesto sulla SP654 del Passo del Tomarlo.

Subito dopo le vetture si dirigeranno verso Rocca d’Aveto, dove tornerà ad essere allestito un riordino, proprio sotto la partenza degli impianti di risalita della Ski Area, per poi tornare a Santo Stefano in parco assistenza. Un altro passaggio sulla PS Monte Penna precederà il riordino serale di Allegrezze.

Al risveglio della domenica mattina gli equipaggi si troveranno a dover affrontare altre quattro prove speciali, due passaggi sulle Due Valli e Montebruno, due classiche che tornano nel percorso del Rally della Lanterna; un gradito ritorno anche per la Val Trebbia, da sempre legata alla gara genovese. L’arrivo è previsto alle 16 di domenica 3 luglio, con la cerimonia di premiazione che finalmente tornerà a Santo Stefano d’Aveto.
Nel 2021 il vincitore fu Giacomo Scattolon su VW Polo, seguito dall’altra Polo di Stefano Baccega e dalla Skoda Fabia di Andrea Spataro

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.