La Tarros si arrende alla sfortuna

Nulla da fare per lo Spezia Tarros che, dopo aver a lungo cullato la speranza di chiudere la pratica del primo turno dei play-off evitando gara 3 contro Prato, si trova invece a doversi giocare tutto domenica al PalaSprint, in una partita senza appello.

È arrabbiatissimo il Presidente bianconero Danilo Caluri, ma non certo con i suoi ragazzi. Ce l’ha solo con la sfortuna. Se, infatti, la Tarros si è divorata i 17 punti di vantaggio che aveva conquistato nella prima metà della gara è stato soprattutto a causa del fatto che a rivoluzionare tutti i pieni ci si è messa l’uscita forzata di Bolis. Il tutto dopo che, già prima di scendere sul parquet, era apparso chiaro che Ramirez non ci avrebbe mai messo piede a causa di uno stiramento.

Una serata davvero sfortunata, di quelle che ai play-off non ci dovrebbero mai essere, ma che invece è toccata ai bianconeri.

Il commento del Presidente Danilo Caluri

Già la panchina è cortacommenta il patronpoi con due giocatori del quintetto base fuori dai giochi… I ragazzi hanno fatto sin troppo, sono stati meravigliosi. Hanno giocato i giovanissimi e hanno fatto una grande prova, ma non doveva essere tutto sulle loro spalle. Prato è un’ottima squadra e per di più abbiamo giocato davanti ad un pubblico caldissimo: sapevano che non avevano altra opzione se non la vittoria e sono scesi in campo, come ovvio, con il coltello tra i denti. Noi abbiamo tenuto ben testa ai padroni di casa sino quasi alla fine, nonostante le poche rotazioni e nonostante i giovani abbiamo dovuto giocare praticamente tutta la gara: sono stati chiamati ad una grande prova di maturità e la hanno abbondantemente superata“.

Se fosse stata un’altra partita mi sarei limitato ad elogiare loroprosegue CaluriPurtroppo, però, i play-off non sono partite come le altre: non sono ammessi errori, ma non sono ammesse neppure serate storte. Sono davvero arrabbiato perché la sfortuna ci costringe ora a giocarci tutto domenica. Abbiamo un bel credito nei confronti della cattiva sorte, quindi spero proprio che Ramirez e Bolis possano recuperare ed essere della partita. Con loro e con i giovani visti a Prato possiamo conquistarci il secondo turno, contro tutto e contro tutti. Certo non sarà facile e faccio quindi già ora appello ai nostri tifosi perché ci affianchino in questa tappa così importante della stagione“.

Al PalaToscanini è andata in scena un’altra bella partita, ricca di emozioni, anche se, purtroppo, stavolta i bianconeri non hanno potuto esultare.

Partono benissimo gli ospiti che, grazie ad un buon attacco ed un’ottima difesa chiudono il primo tempino in vantaggio di 12 punti (10-22). Anche nel secondo quarto è la Tarros a dettare il ritmo del gioco e dei canestri e al rientro negli spogliatoi per la pausa lunga è avanti di 10 lunghezze, dopo che il vantaggio aveva toccato anche i 17 punti.

Al rientro in campo tutto è più equilibrato. Prato piazza subito un break che accorcia il distacco, poi la gara va avanti con le due squadre appaiate. La Tarros è sempre avanti, ma la zampata del ko non arriva. Alla fine della terza frazione il punteggio è 48-53.

I dieci minuti finali decidono tutto: tra liguri e toscani è un continuo botta e risposta. A tre minuti dalla sirena, per la prima volta, Prato aggancia la Tarros: è parità, 59-59. L’inerzia dalla gara ora è dalla parte di Prato, trascinato da un PalaToscanini infuocato. La Tarros ha speso tantissimo e non può più contare nemmeno su Bolis. Avrebbe anche la palla del pareggio, ma in una tale serata certo non poteva avere la fortuna che entrasse.

Finisce 67-64.

Arrivederci a gara 3 per decidere chi passerà il turno e chi, invece, dovrà dire addio al sogno.

Appuntamento al PalaSprint domenica 8 maggio alle 18.00.

Pallacanestro 2000 Prato – Spezia Basket Club Tarros 67-64

PALLACANESTRO 2000 PRATO: Manfredini 2, Marini 8, Danesi 11, Magni 10, Staino 13, Navicelli, Pittoni, Smecca 11, Zardo, Pacini 3, Mascagni 5, Vannini 4. Coach Pinelli

SPEZIA BASKET CLUB TARROS: Bolis 18, Gaspani, Ramirez ne, Menicocci 2, Preci ne, Cozma ne, Vignali 24, Fazio 2, Vivi ne, Morillo, Balciunas 18, Albanesi. Coach. Bertelà

Elena Voltolini
Ufficio stampa Spezia Basket Club Tarros
338 4498641

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.