“Una squadra”: da lunedì a mercoledì al cinema con le stelle azzurre della racchetta

In contemporanea con l’inizio degli Internazionali d’Italia, il più importante torneo tennistico italiano, per soli tre giorni si potranno rivivere al cinema le vittorie di una delle squadre più forti che abbiamo mai avuto, formata in particolare da Adriano Panatta, Corrado Barazzutti, Paolo Bertolucci, Antonio Zugarelli e Nicola Pietrangeli. Sono proprio loro, i fantastici cinque, i protagonisti del film “Una squadra” di Domenico Procacci, che solo per tre giorni si potrà vedere nelle sale di Circuito, a Genova: lunedì 2 maggio al Sivori di salita Santa Caterina, martedì 3 maggio al Corallo in piazza Carignano e mercoledì 4 maggio all’Odeon di corso Buenos Aires. L’orario è consultabile sul sito www.circuitocinemagenova.it

 

Dal 1976 al 1980 l’Italia è la squadra da battere. Parliamo di tennis e il trofeo per cui si lotta è la Coppa Davis. Il film, in particolare, si concentra su una delle quattro finali, quella giocata nel ’76 contro il Cile di Pinochet e per questo al centro di una feroce battaglia politica. C’era chi sosteneva che la nazionale italiana avrebbe dovuto rifiutare di presentarsi, perdendo così a tavolino, e chi invece indicava nella vittoria sul campo il segnale più forte contro la dittatura di Pinochet. Una vittoria, che ancora oggi, a 122 anni dalla nascita della Coppa Davis, rimane l’unica vittoria italiana. Dalla viva voce dei protagonisti, che rievocano episodi inediti, ascolteremo il racconto di questo straordinario successo ma non solo. Lo sport diventa specchio della società e veicolo di messaggi più alti, in una narrazione ricca di aneddoti divertenti e di ricordi emozionanti, fra tensione della gara, pressioni esterne, battute e risate come fra qualunque gruppo di amici.

Tutta l’attività di Circuito è sostenuta dai main sponsor Banca Carige, che promuove la cultura e le imprese liguri, in una sfida che unisce tradizione e innovazione, e Fondazione Cappellino-Almo Nature che attraverso la partnership con Circuito Cinema e Circuito Cinema Scuole, attente all’educazione civica e ambientale, vuole contribuire a diffondere l’importanza delle scelte quotidiane dell’individuo in relazione alla tutela degli habitat e far sapere che un modello economico a impatto positivo sulla biodiversità è possibile (e in Fondazione Capellino – Almo Nature già esiste).

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.