Barcellona: Musetti fuori agli ottavi ancora con Schwartzman,

Lorenzo Musetti

Ottavi di finale amari anche per Musetti. Il 20enne di Carrara, n.68 del ranking e componente della squadra di A1 del Park Tennis Genova, dopo i successi in due set prima sull’argentino Sebastian Baez, n.60 ATP, e poi sul britannico Daniel Evansn.36 ATP e 12esima testa di serie, è stato sconfitto 64 75, dopo oltre due ore di lotta, dall’argentino Diego Schwartzman, n.15 del ranking e 6 del seeding.

Il 29enne di Baires aveva battuto l’azzurro la scorsa settimana negli ottavi del Masters 1000 di Monte-Carlo, recuperando un set ed un break di svantaggio (il 20enne di Carrara aveva invece vinto il loro primo confronto, giocato al primo turno sul cemento del “500” di Acapulco nel 2021). Stavolta Lorenzo è partito male cedendo la battuta già nel secondo gioco, dove pure era riuscito a recuperare da 0-40 (2-0), ma ha messo a segno subito il contro-break (2-2). Nel sesto gioco l’azzurro è tornato a cedere la battuta (4-2) ma anche stavolta il vantaggio dell’argentino è durato poco (4-4). Musetti ha concesso palle-break in quattro dei cinque turni di servizio ma quella trasformata da Schwartzman nel decimo game ha avuto un peso specifico altissimo perché ha permesso al sudamericano di aggiudicarsi il primo set (6-4).

Nel secondo parziale è stato Lorenzo a prendere subito un break di vantaggio (1-0), ma anche lui non è riuscito a difenderlo (1-1). Ci ha riprovato (2-1) e stavolta è riuscito a confermare il break salendo 3-1: Schwartzman, però, lo ha riagguantato e superato (4-3). In una partita fatta di strappi è toccato al Next Gen toscano ribaltare la situazione (5-4) andando a servire per il set ma anche stavolta il servizio si è rivelato un optional (5-5). Non per tennista di Baires, però, che nell’undicesimo gioco ha tenuto la battuta e poi con il terzo game di fila ha chiuso il discorso (7-5).

Per Musetti solo il 50% di punti vinti quando ha messo in campo la prima (64%) e solo il 35% di punti vinti con la seconda. Ha concesso ben 14 palle-break salvandone 7 mentre al contrario è stato chirurgico sui break-point offerti da Schwartzman: ne ha trasformati 5 su 5.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.