Feste finte per Gamma Innovation: sfida al Grosseto nei preliminari dei Play-Off Scudetto

Il weekend pasquale, contraddistinto dalla vittoria della Gamma Innovation Sarzana, è già entrato negli annali, ma dovrà presto essere dimenticato dai vincitori perchè la stagione è fortemente incalzante. Il doppio appuntamento in 24 ore, la festa susseguente per una società che è entrata definitivamente nel gotha dell’hockey su pista, a quasi trent’anni dalla sua fondazione, dopo aver vinto diversi allori in ambito giovanile ed un percorso di crescita a livello nazionale ed internazionale. La città di Sarzana è il ventesimo comune italiano a potersi fregiare di un alloro nazionale senior a livello maschile (ultimo Forte dei Marmi nel 2013), la ventiquattresima inserendo anche i titioli conquistati in ambito femminile (ultima Montebello nel 2019).

Gamma Innovation Sarzana deve accantonare un weekend storico per immergersi nel secondo dei tre obiettivi che ancora sono aperti: proprio dal PalaTerzi riparte l’avventura dei vincitori della Coppa Italia per trovare subito un vantaggio nei preliminari dei playoff e tra un mese circa la semifinale europea. L’avversario è tra i più scomodi da affrontare, l’Edilfox Grosseto di Federico Paghi, più riposato e soprattutto che ha interpretato meglio l’ultima parte di stagione, battendo in casa il Forte dei Marmi.

Decima contro settima ed è indubbio che il vantaggio della gara di ritorno in casa è il più grande punto a favore dei maremmani, che in campionato si sono imposti per 5-2, quando al PalaTerzi si erano imposti i rossoneri per 4-3. I biancorossi sono alla ricerca della conferma del settimo posto per entrare per la prima volta nella loro storia nei playoff, che andrà a pari passo con la vivacità offensiva che non sempre si è notata in questa stagione.

Neppure il tempo di goderci la festa, che bisogna tornare in pista in un impegno di vitale importanza per il proseguo della stagione – dichiara il Presidente Maurizio Corona ancora euforico dalla vittoria conquistata dalla sua squadra  A Sarzana ora siamo tutti  in paradiso, dopo Montebello era il disastro totale, invece esistono anche vie di mezzo che i nostri tifosi devono cominciare a capire. Non esiste solo il bianco e il nero esistono varie tonalità di colore. Mercoledì  dobbiamo restare con i piedi per terra, sarà una partita difficile, le squadre di Paghi sono sempre molto aggressive, con la loro filosofia di gioco  e sono certo che disputeranno una partita di sostanza e cercheranno di ripetere quella prestazione solida e spietata che nell’ultima di campionato ha steso la corazzata Forte dei Marmi e che in precedenza ha avuto la meglio sul Bassano ed è andato a conquistare un punto sulla pista del Lodi campione d’Italia. Quella maremmana è una squadra ben organizzata continua il Presidente Corona – un avversario da prendere con le molle e da sfidare con molta tranquillità senza avere la foga di andare alla ricerca di sbloccare subito l’incontro. Nella gara di ritorno di regular season disputata il 30 marzo in Maremma la formazione di Paghi ci diede una sonora lezione, mettendo in mostra tutta la qualità della sua rosa.  Personalmente ho sempre avuto molto rispetto della formazione del Grosseto – conclude Corona – ma mercoledì non possiamo sbagliare approccio, per noi la partita contro il Grosseto è fondamentale se vogliamo continuare il nostro cammino nei play-off. Questo è il momento in cui non possiamo sbagliare, non possiamo deludere i nostri tifosi, questo è il momento in cui dobbiamo essere umili uniti ma portare a casa il risultato per sfidare poi il Lodi nei quarti di finale”.

Per la prima volta nella sua storia il Circolo Pattinatori Grosseto 1951 sbarca nei playoff di serie A1.  La formazione biancorossa ha chiuso la stagione al settimo posto  con 39 punti conquistati. I migliori marcatori sono Franchi  con 22 gol segnati seguito da Saavedra con 21 gol all’attivo. Ma presentiamo nel dettaglio la formazione toscana che la scorsa stagione dopo 42 anni ha fatto il suo ritorno in serie A1, adattandosi sin da subito alla nuova categoria e conquistando al termine della stagione l’importantissima salvezza. La panchina è rimasta saldamente nella mani  Federico Paghi, ex Follonica, condottiero della salvezza conquistata nella passata stagione. Solo tre i giocatori rimasti dallo scorso campionato  partendo  dal capitano Pablo Saavedra (1989), cuore di questa squadra negli ultimi anni, protagonista della promozione e della salvezza dello scorso campionato, capocannoniere della squadra con 21 reti, l’argentino Mario Rodriguez (1987), ex Follonica col ruolo di faro difensivo e l’altro follonichese, 8 reti segnate per lui  Stefano Paghi (1994) terzo marcatore della squadra con 16 reti. Sette volti nuovi per cercare un piazzamento importante, tra i pali è arrivato il follonichese Giovanni Menichetti (1990) e come suo vice il Sienese Paride Sassetti (1987). Con loro fianco cinque nuovi giocatori con caratteristiche diverse a partire dal follonichese Alessandro Franchi (1991) ex Scandiano vice capocannoniere con 18 reti ; poi due stranieri, di grande qualità  il difensore argentino German Nacevich (1995) (ex nazionale argentino giovanile) e il “lungo” inglese ma cresciuto in Portogallo, Alex Mount (1998), chiudono la rosa due giovani, il follonichese , Serse Cabella (2001) ex Follonica e il Grossetano doc Lorenzo Biancucci (2003) ex Follonica e Castiglione.  Durante la stagione regolare l’Edilfox ha perso il 22 dicembre 2021 per 4-3 in Liguria a 27 secondi dalla fine con rete di Joan Galbas, ma nel ritorno, lo scorso 30 marzo, i ragazzi di Paghi si sono riscattati imponendosi per 5-2, al termine di una gara messa praticamente in cassaforte dopo 32 minuti con il 3-0 di Alessandro Franchi. Per poter ambire a disputare i quarti di finale contro Lodi, ai grossetani serviranno insomma due incontri della stessa sostanza. Quella di mercoledì è la quarta sfida in serie A tra le due squadre nella passata stagione i rossoneri vinsero 4-1 e 3-1. La formazione rossonera è al gran completo. Prima della partita i fotografi rossoneri saranno a disposizione dei tifosi per scattare una foto con la Coppa Italia.

Si gioca: Mercoledì 20 aprile 2022 – ore 20:45 – PalaTerzi di Sarzana (SP)
GAMMA INNOVATION H.SARZANA – EDILFOX C.P. GROSSETO 1951
Arbitri: Luca Molli di Viareggio (LU) e Marcello Di Domenico di Correggio (RE)

Condividi