La Cestistica Spezzina supera Battipaglia 53-49 e consolida il secondo posto

Terzo successo consecutivo per la Cestistica, che supera Battipaglia 53-49: una partita molto intensa con finale thrilling che ha visto le bianconere avere la meglio sulla squadra campana grazie ad una buona gestione degli ultimi possessi e capitalizzando al meglio il vantaggio di 11 punti accumulato nei minuti finali. Con questa vittoria la compagine spezzina cementa ulteriormente il secondo posto in classifica approfittando anche del passo falso di Umbertide, sconfitta a Savona. Solo due le giocatrici della Cestistica in doppia cifra: Silvia Colognesi e Martina Zolfanelli, entrambe a quota 12 punti. Con Elisa Templari ancora ai box in fase di recupero, le bianconere hanno potuto invece contare sul ritorno di Katrin Stoichkova, che ha dato il suo contributo con 7 punti e tanta energia entrando dalla panchina. Il prossimo impegno sarà il recupero a Savona in programma per mercoledì 13 aprile.

Prima metà di gara a favore di Battipaglia che, nonostante i due infortuni, tra l’altro molto simili, a Milani e Vojtulek, riesce a mettere sabbia negli ingranaggi offensivi della squadra di casa: la Cestistica, infatti, spesso e volentieri rincorre le iniziative della compagine campana, che in difesa impedisce tiri facili e in attacco trova invece soluzioni efficaci da dentro l’area. Nonostante l’intensità dell’O.ME.PS Afora Givova, però, le ragazze di coach Corsolini rimangono sempre a contatto pareggiando l’energia delle ospiti. Il break di 0-6 in favore di Battipaglia prima dell’intervallo lungo sembra indirizzare la partita verso la squadra campana ma, come a Cagliari, nella ripresa il piglio spezzino è nettamente diverso: arrivano così due parziali, uno di 6-0 e l’altro di 7-0 con le firme di N’Guessan, Castellani, Colognesi e Zolfanelli, che permettono alle bianconere di mettere la freccia e ottenere il +5 (35-30). La ritrovata energia, che era invece mancata nel primo tempo, permette alla Cestistica di allungare ulteriormente a metà dell’ultimo periodo con un altro break di 7-0 col duo Colognesi-Zolfanelli ancora protagonista, coadiuvate da Stoichkova che segna la tripla del +11 (51-40). Battipaglia però non demorde e si riavvicina sul -5 con un contro-parziale di 0-6 che obbliga coach Corsolini a chiamare timeout (51-46). Castellani fa 2/2 dalla lunetta, Logoh accorcia nuovamente, ma la difesa delle bianconere fa il suo dovere negli istanti finali e arriva così il successo 53-49.

CESTISTICA SPEZZINA 53-49 O.ME.PS GIVOVA BATTIPAGLIA (9-12, 20-26, 40-36)

CESTISTICA SPEZZINA: Colognesi* 12 (6/12, 0/1), Stoichkova 7 (2/3, 1/3), Templari NE, Zolfanelli 12 (4/9, 1/4), Serpellini*, Castellani* 7 (1/5, 1/4), Pini 6 (2/4 da 2), N’Guessan* 6 (2/11, 0/1), Meriggi NE, Guzzoni* 3 (0/3, 1/1), Ratti NE, Amadei NE
Allenatore: Corsolini M.
Tiri da 2: 17/47 – Tiri da 3: 4/17 – Tiri Liberi: 7/10 – Rimbalzi: 37 9+28 (Colognesi 8) – Assist: 5 (Guzzoni 3) – Palle Recuperate: 14 (Colognesi 3) – Palle Perse: 12 (Stoichkova 3)

O.ME.P.S. AFORA GIVOVA BATTIPAGLIA: Logoh* 8 (1/6, 1/2), Seka* 7 (3/6 da 2), Scarpato 5 (1/5, 1/8), Potolicchio* 12 (6/11, 0/7), Chiapperino 3 (1/1 da 3), Dione 6 (3/6 da 2), De Feo 3 (1/1 da 3), Nwachukwu, Vojtulek* 4 (1/2 da 2), Chiovato 1 (0/0, 0/0), Milani*
Allenatore: Maslarinos V.
Tiri da 2: 15/36 – Tiri da 3: 4/19 – Tiri Liberi: 7/13 – Rimbalzi: 47 11+36 (Logoh 12) – Assist: 4 (Logoh 1) – Palle Recuperate: 5 (Potolicchio 3) – Palle Perse: 23 (Scarpato 5)

Arbitri: Di Tommaso M., Antimiani S.

Condividi