Sincro, Bogliasco 1951 si conferma al top ai campionati italiani

Il sincro bogliaschino si conferma ad altissimi livelli. Ai campionati italiani invernali tenutisi lo scorso fine settimana a Riccione le tre atlete del Bogliasco 1951, Olimpia Benvenuto, Adriana Camposaragna e Silvia DeMarchi, hanno ottenuto ancora una volta risultati eccezionali, dimostrandosi assolute protagoniste della disciplina anche in ambito nazionale.

Olimpia ha confermato i brillanti piazzamenti degli ultimi due anni, conquistando un undicesimo posto su 365 partecipanti nella prova degli Obbligatori e arrivando 15^ nel Solo: “Questi risultati – commenta la sincronetta bogliaschinaconfermano che dove non si arriva con l’allenamento si può arrivare con il cuore, la passione e il talento. Ossia tutto ciò che mi porto nel cuore da 21 anni a questa parte. Purtroppo gli ultimi mesi sono stati difficilissimi, costringendomi ad allenarmi per non più di due o tre ore al giorno, mentre molte mie colleghe viaggiano alla media di otto ore giornaliere. Malgrado questo ho ottenuto un grande piazzamento e per questo voglio dire grazie a chi dal primo giorno crede in me, a chi ancora mi fa complimenti, alle persone che mi vedono come fonte d’ispirazione sia come atleta sia come donna, a chi mi supporta sempre. Tutto ciò per me non è semplicemente sport, è passione, è vita. Avrei voluto e potuto vivere di questo, come dimostro ancora oggi nonostante tutto, ma purtroppo non sempre le cose vanno come devono andare. Posso solamente dire che una cosa è certa continuerò a farlo fino a quando avrò forza e volontà”.

Più indietro in graduatoria, ma comunque sempre presenti ad altissimi livelli anche Silvia e Adriana: “Personalmente sono contenta per la gara – ammette Demarchisoprattutto perchè questo risultato è arrivato malgrado ormai ci alleniamo poco e da sole. È sempre bello partecipare al campionato assoluto perché ti confronti con atlete di alto livello. Ora aspettiamo i campionati estivi di inizio giugno”. “Per quanto mi riguarda – le fa eco Camposaragna – la gara di obbligatori è andata bene, allenandoci poco, praticamente senza allenatore, abbiamo ottenuto grandissimi risultati. Sono soddisfatta del punteggio ottenuto. Anche per me il prossimo obiettivo è quello di lavorare tanto in vista dei campionati estivi”.

Soddisfacente il resoconto della responsabile tecnica Simona Ricotta: “Le ragazze hanno affrontato la gara con determinazione e consapevolezza . Nonostante le problematiche degli ultimi mesi legate al Covid, agli stop forzati a una ripresa per nulla semplice, tutte e tre hanno dimostrato di essere atlete mature. Sono riuscite a gestire la gara restando sempre concentrate e portando a casa risultati ancora una volta di ottimo livello. Nonostante gli impegni lavorativi e universitari, pur allenandosi con orari ridotti rispetto a molte loro avversarie, hanno saputo mantenere un livello tecnico molto buono. Olimpia con il Solo ha sfiorato la finale, mancandola per soli 4 decimi di punto. Qualche difficoltà in più l’abbiamo trovata negli obbligatori dove comunque siamo riuscite ad ottenere il pass per i campionati estivi con tutte e tre le nostre atlete. E a proposito di estivi, in quell’occasione Adriana e Silvia presenteranno l’esercizio che non sono riuscita a portare questa volta. Sono sicura che faranno molto bene”.

Condividi