Serie A2 Femminile, Cestistica Spezzina fermata da Vigarano 72-63

Battuta d’arresto per la Cestistica, che viene superata da Vigarano 72-63: partita molto combattuta quella in terra emiliana, ma il finale sorride alle padrone di casa, più lucide a gestire i palloni pesanti, con le spezzine che negli ultimi cinque minuti si sono ritrovate invece senza l’apporto di N’Guessan per una distorsione alla caviglia, le cui condizioni verranno valutate nei prossimi giorni. Alle bianconere non sono bastate quattro giocatrici in doppia cifra: la stessa N’Guessan e Zolfanelli con 14 punti, poi Colognesi con 12 e Templari con 10.

La Partita

Il canestro inaugurale della gara lo segna Colognesi, a cui risponde De Rosa. Primo quarto all’insegna dell’equilibrio, con botta e risposta tra le due squadre, e ritmo blando che favorisce le padrone di casa. Proprio Vigarano accelera nel finale di frazione, chiusa 16-12 per le emiliane. Il secondo periodo comincia come era terminato quello precedente, ovvero con le ragazze di coach Borghi a sprintare con un 5-0 targato Sarni-Farina che significa +9 (21-12). La Cestistica però non resta a guardare e risponde con un break di 0-12 che permette addirittura il sorpasso sul 21-24: le bianconere, quando riescono ad imporre il loro ritmo intenso, fanno male alle avversarie. Nel secondo quarto il gioco è spezzettato dai tanti tiri liberi assegnati da entrambe le parti, con le bianconere infallibili dopo 20 minuti. A tal proposito, nel finale di frazione si segna solo dalla lunetta: all’intervallo lungo le spezzine sono avanti 26-27.

Nella ripresa sale il tono agonistico della gara, con le due squadre che danno vita a sorpassi e controsorpassi. Perini è scatenata per Vigarano e segna 10 punti nel solo terzo periodo. Per La Spezia invece è tutto il gruppo a rendere al meglio. Nel finale del periodo le emiliane accelerano con un break di 5-0 che lascia dietro le ospiti 45-43 con cui si va all’ultima pausa. La Cestistica rimane attaccata alla partita con le unghie e con i denti nonostante Vigarano cerchi sempre di allungare. Sul 50-48 però, dopo un proprio canestro, N’Guessan cade male sull’azione di tiro ed è costretta ad abbandonare il campo anticipatamente. Nonostante la rotazione in meno, le bianconere continuano a rimanere a contatto con le padrone di casa, con Zolfanelli che impatta sul 61-61 con una tripla a due minuti dalla sirena. Nel finale Vigarano ha più benzina e scappa sul +7 con Perini e Capra. Ancora Zolfanelli segna e non cede, ma sempre il duo vigaranese sigilla la partita sul 72-63.

PALLACANESTRO VIGARANO 72-63 CESTISTICA SPEZZINA (16-12, 26-27, 45-43)

VIGARANO: Sorrentino 20, De Rosa 2, Perini 22, Olodo, Dentamaro, Bagnoli ne, Farina 2, Coser 8, Pepe ne, Sarni 6, De Liso ne, Capra 12. ALL: Borghi.

LA SPEZIA: Colognesi 12, Templari 10, Zolfanelli 14, Serpellini, Castellani 4, Pini 7, N’Guessan 14, Meriggi ne, Guzzoni 2, Guerrieri ne, Ratti ne, Amadei ne. ALL: Corsolini.

 

Ufficio Stampa Cestistica Spezzina 

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.