Annullato il Gran Trail Rensen ma lanciata la prima edizione della RenTen

Arenzano, Italy. 28th, May 2017. Gran Trail Rensen 2017. Damiano Benedetto/ Staff Photographer

Quest’anno il Gran Trail Rensen non potrà essere allestito, a causa dell’epidemia di Peste Suina Africana che si è diffusa nel Nord-Ovest italiano, principalmente fra Piemonte e Liguria. Il governo ha disposto la chiusura dei Parchi alle attività sportive all’aperto fino al 22 luglio, dopo che in zona Ovada (AL) il 7 gennaio era stata trovata la carcassa di un cinghiale positivo al virus. Anche se è stata ventilata la possibilità di riaprire parzialmente la zona interessata dalla gara (il Parco del Beigua) anche in questo caso non ci sarebbe il tempo necessario per sistemare i sentieri e metterli in sicurezza per la partecipazione alla manifestazione, da sempre popolata da centinaia di appassionati.

Non sarebbe stato neanche possibile spostare il Gran Trail in un’altra data, né sarebbe stato giusto nei confronti di altre organizzazioni che da tempo si stanno dando da fare per allestire i propri eventi, ma neanche verso i corridori che hanno già stabilito la propria agenda di impegni e provveduto alle relative iscrizioni.

Resta comunque, da parte di Arenzano, teatro della corsa, una forte voglia di sport, testimoniata direttamente dall’amministrazione comunale che nel comunicare l’impossibilità di fornire le necessarie autorizzazioni ha anche mostrato la propria disponibilità a un evento alternativo. E’ così che ha preso forma l’idea della RenTen, prova di 10 km su strada che si svolgerà sempre nel weekend del 7-8 maggio. Sarà una gara aperta a tutti, inserita nel calendario nazionale Fidal, su una distanza che sta sempre più prendendo piede in Italia grazie anche alla forte spinta della World Athletics che è in procinto di far disputare il primo Campionato Mondiale sulla distanza.

La competizione sarà inserita all’interno di un circuito creato appositamente dal Consorzio Liguria Running & Walking. Il percorso è in fase di studio, ma si svilupperà prevalentemente sul bellissimo lungomare della città, su pista ciclabile e quindi lontano dal traffico. Per chi lo vorrà, confidando nel bel tempo, ci sarà poi la possibilità di abbinare alla gara un bel bagno ristoratore in spiaggia o di fruire di tutte le altre attività che il territorio potrà fornire. L’allestimento della gara sarà all’interno di un weekend dedicato alle discipline che ruotano attorno al podismo e al suo rilancio per il post pandemia. Tutte le modalità organizzative saranno presto rese note sul sito del Gran Trail, che tornerà più affascinante di sempre nel 2023.

Condividi