Un pieno di miglioramenti per la Sportiva Sturla

Finalmente si torna a gareggiare! Dopo una lunga sosta durata più di un mese i nuotatori della Sportiva Sturla tornano a confrontarsi in gara con i colleghi e amici della stessa regione.

Nei giorni 5 e 6 Febbraio 2022, infatti, si sono disputati i Campionati Italiani su base Regionale e Campionati Regionali Liguria alle piscine Sciorba di Genova. Una gara che sa di lento ritorno alla normalità, una boccata di socialità, condivisione e passione per lo sport.

L’ultima competizione a cui hanno preso parte i nuotatori liguri è stata la Coppa Brema il 23 dicembre 2021. Le vacanze natalizie sono state un’ottima occasione per allenarsi con maggiore frequenza ed intensità per costruire obiettivi ambiziosi da centrare nel nuovo anno.

Il periodo però non è stato semplice per i giovani atleti della Sportiva Sturla e per l’allenatore Marco Ardito, che oltre a confrontarsi con loro stessi in acqua devono fare fronte al dilagare dei contagi del Covid.

Come in un fuoco incrociato, hanno provato ad evitare il virus, ma il rientro a scuola, come tutti sappiamo, è stato un duro colpo e, nonostante tutte le precauzioni, molti atleti si sono dovuti fermare, chi per aver contratto il virus e chi per quarantena da contatto.

Durante questa lunga sosta i contagi sono in salita nel mondo, in Italia e soprattutto tra i giovani. Le società sportive sono ridotte ai minimi termini, tanto da veder costretti gli organizzatori ad annullare il Trofeo Aragno previsto dal 21 al 23 gennaio. Anche questa era una tappa importante, soprattutto per chi sta lavorando per centrare il tempo per entrare ai Campionati Italiani di Categoria previsti a marzo.

Difficile per atleti e allenatori rimanere concentrati e motivati. Quarantene e Covid non hanno permesso la costruzione delle migliori performance con gli allenamenti. In questa fase così complicata nella gestione del virus bisogna trovare un motivo diverso dal gareggiare per migliorare i propri tempi. Perciò sabato e domenica di gare appena trascorsi, al di là delle prestazioni personali, la cosa più importante per l’allenatore Marco Ardito e per la società, era esserci.

Ognuno degli atleti della Sportiva Sturla ha dato quello che ha potuto, non hanno mollato nonostante i sacrifici svaniti e la fatica della ripresa degli allenamenti. La giovanissima prima squadra della Sportiva Sturla “C’E’” per la III Prova di Qualificazione ai Campionati Italiani di Categoria in vasca corta con i suoi atleti Agnese Bellotti, Ludovica Ferrando, Elena Fruscione, Amelia Gambetta, Chiara Giudice, Elisa Grosso, Cecilia Heinen, Matilde Maragliano, Athena Moretti, Emma Musante, Sara Pastrovicchio, Ginevra Raugei, Alice Saccà, Pietro Cavalli, Lorenzo De Laurentiis, Filippo Farnè, Mattia Lovati, Luca Pastrovicchio, Tommaso Piscioneri, Simone Regis, Ivo Sgarbossa, Mattia Zannini.

In generale i risultati sono molto buoni e, nonostante tutto, i ragazzi hanno trovato la motivazione per portare a casa tante migliori prestazioni.

“Questi due anni di pandemia hanno lasciato il segno” esprime l’allenatore Marco Ardito “la mia giovane squadra sta lavorando bene e sta imparando a gareggiare. Sono soddisfatto di come hanno affrontato questa prova.”

Prima della III fase regionale appena conclusa, l’unica atleta sturlina a gareggiare è stata Athena Moretti. Athena il 30 gennaio si è messa alla prova sulla lunga distanza dei 3000 metri ai Campionati Regionali di Fondo indoor. Una gara post covid di coraggio e passione, un cuore grande che la spinge in fondo ai 3 km nuotando in 40’18”60 , aggiudicandosi un competitivo 5° posto di categoria e 1° posto tra le nate nel 2009. Una gara impegnativa che trasmette motivazione e sicurezza a tutta la squadra.

Le nuove normative anti contagio rivelano un indebolimento del virus e lasciano ben sperare allenatore ed atleti ad una continuità negli allenamenti affinché si preparino al meglio per le prossime gare.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.