Terza prova esordienti: ottimi risultati per la Sportiva Sturla

Sabato 29 Gennaio 2022, presso l’impianto sportivo della Sciorba, si è svolta la terza prova regionale riservata agli atleti della categoria Esordienti A, ragazzi e ragazze delle annate 2009-2010-2011.

In programma le seguenti gare:100 mt stile libero – 200 mt farfalla – 200misti -800 mt stile libero femmine e 1500mt stile libero maschi.

Che quello che si sta vivendo, sia un momento storico tanto particolare, è apparso evidente anche in questa occasione; infatti, i due concentramenti che solitamente gareggiano separati (Genova Ponente e Genova Levante), sono stati raggruppati in un solo pomeriggio che ha comunque visto lo sport come unico protagonista. Sport che ancora una volta è riuscito a non fermarsi, ma è “sceso in vasca”, tra le tante difficoltà e normative, grazie agli organizzatori, ai tecnici, agli addetti ai lavori, agli Atleti ed ai loro genitori. Il tutto, sempre con le dovute misure di sicurezza, ha consentito a tutti di respirare e cristallizzare pensieri ed emozioni sulla vasca , sui consueti e confortanti movimenti (tre fischi-un tuffo-bracciate e gambate) e sulle capacità di questi giovani ragazzi di affrontare una gara che ogni volta li mette “alla prova” non solo da un punto di vista tecnico, ma forse e soprattutto, da un punto di vista emotivo.

Esperienze che sanno di crescita e di prospettiva futura, un’immagine di cui abbiamo tutti così bisogno e che lo Sport ,con la sua innata magia, sa da sempre regalare.

Per la compagine Sturlina, a ranghi particolarmente ridotti, è stata anche la giornata di alcune prime volte davvero particolari: 200 mt farfalla per Agata Gambetta, 800 mt stile libero per Gaia Bellizzi e 1500 mt per Riccardo Boero, gare importanti sia da un punto di vista fisico che da un punto di vista mentale. I ragazzi, insieme al piu’ esperto Nicola Morano, che aveva già avuto modo di cimentarsi sulla distanza piu’ lunga di Categoria, sostenuti dal loro tecnico Lorenzo Durlicco, che li ha accompagnati a bordo vasca metro dopo metro, hanno portato a termine le gare con ottimi risultati, con determinazione, voglia, consapevolezza e divertimento, felici e fieri di quanto fatto, riuscendo ad assaporare la gioia di una prima volta tanto speciale, o di una conferma dei propri mezzi, che rappresenta una tacca importante per la loro vita da atleti e non solo.

Per gli altri Sturlini Ginevra Galbusera, Giulia Bancalari, Lorenza De Martino, Ilaria Zannini, Alberto Ferretti, Francesco Musante, Giulio Piscioneri e Lorenzo Balbi gare di maggiore “conforto”, se così si possono definire i 100 metri stile e 200 misti, che hanno portato risultati e grandi miglioramenti personali a dimostrazione del fatto che l’allenamento, che tutti loro con tanta dedizione, sacrificio e passione continuano a svolgere, nonostante stop forzati e restrizioni, paga sempre e permette di raggiungere quegli obbiettivi personali che ognuno di loro si è prefissato.

Condividi