Parte da Genova il programma educativo “Campioni per il Mare” di The Ocean Race

Si svolgerà il prossimo giovedì, 27 gennaio alle ore 17.30, il lancio presso scuole, insegnanti e istituzioni del programma educativo di sostenibilità Campioni per il Mare, elaborato dagli esperti di The Ocean Race.

L’evento che avrà forma ibrida, in presenza presso la sede del Blue District in Via del Molo a Genova e da remoto con collegamento sulla piattaforma YouTube, è il primo di una serie di incontri previsti per i prossimi mesi e incentrati sulla formazione di insegnanti, genitori e responsabili di comunità (quali ad esempio i centri estivi o le scuole vela e sportive in genere) per l’utilizzo del programma, con un modulo dedicato dal titolo On Course.

Nato nel 2017 e già utilizzato da decine di migliaia di giovani studenti in tutto il mondo, il programma educativo di The Ocean Race è disponibile in diverse lingue fra cui anche l’italiano e si rivolge ai ragazzi delle scuole primarie, dai 6 ai 12 anni, con una serie di lezioni e attività divertenti e coinvolgenti sul tema della sostenibilità ambientale e la cura e la salvaguardia dell’ambiente marino.

Suddiviso in cinque diversi argomenti e grazie attività pratiche e i fogli di lavoro, utilizzando tecniche di apprendimento sociale e emotivo (SEL) il programma Campioni per il Mare, incoraggia gli studenti ad agire in modo positivo per l’oceano, informando su come le iniziative individuali siano al centro dell’azione sociale.

Le risorse si incentrano sui temi: legame con l’oceano e inquinamento da plastica; come ridurre l’inquinamento marino da plastica; l’impatto positivo individuale e scienza e vela. Oltre a risorse di supporto quali libretti con divertenti infografiche per i più giovani, guide per l’insegnante, giochi e certificati di partecipazione, il programma educativo offre anche una serie di attività ludiche e pratiche ed esperimenti scientifici.

Gli obiettivi del programma si incentrano su: suscitare entusiasmo per lo sport; sviluppare una coscienza dell’importanza e migliorare la comprensione della cultura del mare; sviluppare la comprensione delle minacce cui è sottoposto l’oceano; incoraggiare e responsabilizzare i giovani a prendere azioni positive per l’oceano; sviluppare abilità sociali ed emotive e infine costruire gli skill del 21mo secolo (risoluzione dei problemi, comunicazione, collaborazione, creatività e innovazione).

Le risorse educative di The Ocean Race mirano a creare un legame fra gli studenti e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite (SDG) che hanno come obiettivo di cambiare il nostro mondo entro il 2030. In particolare fanno riferimento all’SDG 14, la vita sottomarina: salvaguardare e usare le risorse marine in maniera sostenibile, e all’SDG 15: la vita sulla terra: proteggere, salvare e promuovere un uso sostenibile degli ecosistemi terrestri.

Nel giugno 2021, in occasione dell’arrivo a Genova di The Ocean Race Europe, il programma “Il nostro oceano, il nostro eroe”, è stato pubblicato in diverse lingue europee per presentare ai ragazzi il ruolo vitale che svolge l’oceano nel rendere abitabile il pianeta e nel rallentamento del cambiamento climatico. Il programma educativo è stato anche presente nel race village di Genova, con la mascotte Wisdom e degli educatori che hanno realizzato laboratori con i giovani utilizzando le risorse speciali.

Ha collaborato alla promozione del programma anche la I Zona della Federazione Italiana della Vela, con cui Genova The Grand Finale sta lavorando al progetto anche attività di avviamento allo sport della vela per i più piccoli, da svolgersi nei prossimi mesi a corollario della parte educativa.

 

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.