La Liguria sportiva piange la scomparsa di Mino De Rossi

A distanza di quasi due settimane dalla sua scomparsa avvenuta venerdì 7 gennaio, apprendiamo che Mino De Rossi, campione olimpico nell’inseguimento a squadre, non è più tra noi.

L’oro a Helsinki 1952, i titolo mondiale individuale e i due successi nazionali. De Rossi rappresenta una leggenda per questa disciplina in Liguria. Dopo la vittoria in Finlandia in quartetto con Loris Campana, Guido Messina e Marino Morettini fu professionista dall’ottobre 1952 al 1967, gareggiando sia su strada che su pista. Tra i risultati principali spiccano il terzo posto al Giro di Lombardia 1954 e due successi in Sei giorni.

Mino De Rossi se ne va così in silenzio, secondo il suo consueto stile, all’età di 90 anni.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.