Australian Open: Mager si arrende a Rublev

Un rovescio difensivo di Gianluca Mager (foto web Andalucia Open)

Era stato decisamente sfortunato nel sorteggio Gianluca Mager negli Australian Open ed il campo lo ha confermato. Il 26enne di Sanremo, n.65 ATP, è stato sconfitto per 63 62 62, in appena un’ora e 24 minuti, al russo Andrey Rublev, n.6 del ranking e 5 del seeding.

La loro prima sfida è stata un monologo del 24enne moscovita – alla sesta partecipazione al Major aussie dove lo scorso anno ha raggiunto i quarti – molto aiutato dal servizio (13 ace contro 3 doppi falli e 58% di prime in campo con l’81% dei punti vinti). Nel primo set il ligure – alla terza presenza ha Melbourne, la seconda nel tabellone principale dove non ha mai superato un turno – ha ceduto la battuta già nel terzo gioco, si è ripreso subito il break passando dall’1-2 al 3-2 ma poi ha perso gli ultimi quattro game.

Secondo set fotocopia con Gianluca che dal 2 pari ha incassato altri quattro giochi consecutivi. Nella terza frazione il russo ha salvato due palle-break in avvio (ed un’altra nel quinto game) ma poi ha strappato il servizio all’azzurro nel quarto e nell’ottavo gioco archiviando la pratica. Per Rublev a referto 31 vincenti contro 13 gratuiti: 22 contro 37 il bilancio di Mager.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.