Champions League: la Pro Recco a Dubrovnik, Sukno riabbraccia il suo passato

Da Siracusa a Dubrovnik, prosegue con un’altra trasferta impegnativa il 2022 della Pro Recco: domani i campioni d’Europa saranno ospiti dello Jug nell’ultima giornata di andata del gruppo B di Champions League.

La partita, con fischio d’inizio alle 19, sarà trasmessa in diretta su Sky Sport Arena. Biancocelesti in emergenza senza gli indisponibili Figlioli, Bertoli, Echenique e Loncar, ma con un Ivovic in più rispetto alla partita di domenica contro l’Ortigia.

Un tuffo nel passato per mister Sukno che tornerà nella sua città natale e potrà abbracciare per la prima volta il figlio Maro nato alcuni giorni fa: “Nella vecchia piscina di Dubrovnik ho cominciato a giocare a pallanuoto e nello Jug ho fatto il mio esordio tra i grandi. Sarà emozionante ritornare nella mia città da allenatore della Pro Recco, in una piscina bellissima e contro una squadra molto forte. La sfida di Siracusa ci è servita per prendere ritmo dopo la pausa di Natale: nonostante le assenze che avremo vogliamo chiudere il girone di andata da imbattuti”. Arbitreranno il match Stavridis (Grecia) e Kun (Ungheria).

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.