La Canottieri Sabazia premia i suoi migliori atleti

Si sono svolte, alla presenza delle autorità sportive e civili, le premiazioni degli atleti
e tecnici della Canottieri Sabazia.
Dopo aver lanciato l’inno Italiano e sociale, prende la parola la presidente Cristina
De Gregori, tracciando un bilancio degli anni trascorsi (nel 2020 a causa della pandemia
non è stata effettuata la premiazione). Tema ricorrente è stato naturalmente questo
periodo che di fatto ha bloccato l’attività agonistica nel 2020 e parzialmente nel 2021, la
Società ha voluto premiare tutti gli atleti e tecnici che, malgrado le difficoltà Covid, hanno
continuato l’attività partecipando anche ad alcune gare importanti ottenendo risultati
insperati. Risultati non scontati sono stati il successo del Trofeo “medaglia D’argento
Presidente della Repubblica” vinto sull’ Idroscalo di Milano per pochissimi punti e quattro
argenti al Campionato Italiano Universitario.

La Presidente si è soffermata anche sulle attività di promozione e di collaborazione con altri soggetti che operano sul sociale, quali Paddle Ability e Jet Ski Therapy insieme a Fabio Incorvaia, interessante l’iniziativa dell’ala “giovani” del consiglio che, con la collaborazione dei Bagni Marini, hanno fatto provare l’emozione di salire in canoa, nello specifico il Dragon Boat, ad oltre 300 persone (adulti e non).

Il Sindaco Marco Russo, malgrado mille impegni, ha voluto essere presente elogiando la
società per le sue attività, compreso quello sociale. Il neo assessore allo sport Francesco
Rossello, ha sottolineato l’importanza e il lavoro che sta svolgendo la Canottieri per
avvicinare i giovani al mare e ha assicurato la sua vicinanza per risolvere i problemi legati
soprattutto alla sede sociale. Il delegato del Coni Provinciale Roberto Pizzorno, si sofferma
invece sull’ età storica della Sabazia, ormai vicina ai cento anni, lanciando l’idea di
proporla per la massima onorificenza sportiva del Collare D’Oro.

Grande spazio è stato dato allo staff Tecnico che è stato e lo è ancora in prima linea
nel gestire gli allenamenti seguendo le regole delle normative legate al covid e agli atleti
che le hanno seguite fedelmente cambiandosi lo scorso inverno all’aperto in qualsiasi
condizione metereologica. Nei ringraziamenti finali ci sono anche Il Presidente del Rotary
Club Renato Chiarlone con il quale si collaborerà ad un progetto rivolto a dieci classi del
terzo Comprensorio di Savona intitolato “Conoscere il Mare”, l’Aias rappresentato da
Daniele Corallo con la quale si inizierà un progetto in parte sostenuto dal Cip sulla
Paracanoa, e Gianni Abriata, presidente dei Bagni Marini di Albissola, con il quale si sta
studiando la Festa del Mare inserendo il palio dei Bagni Marini in Dragon Boat. Un
ringraziamento particolare a tutti i collaboratori volontari per lo più genitori, la vera forza
della società. Infine si chiude con un video realizzato dal regista Diego Scarponi “A pelo
d’acqua” molto apprezzato dai presenti

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.