Buona partenza per il settore nuoto per salvamento della Sportiva Sturla

Nel mese di novembre, come da consuetudine, è ripartita la stagione del nuoto per salvamento.

Stagione molto importante e lunghissima per la Sportiva Sturla che si concluderà con i Mondiali per club in programma a Riccione tra settembre ed ottobre 2022 passando per lo scudetto 2022, che rappresenta uno degli obiettivi principali, i vari campionati nazionali di categoria ed assoluti e la neonata Ocean Italian Cup che decreterà i migliori atleti nazionali delle gare oceaniche

Per preparare al meglio questi appuntamenti la società e la squadra si sono organizzate per testare immediatamente i ragazzi in competizioni di spessore tecnico elevato.

Alla tradizionale prova organizzata dal Comitato Regionale Ligure, si sono quindi aggiunte la partecipazione ai Regionali Assoluti del Piemonte e la prestigiosa Orange Cup.

Buona incursione in Piemonte per i Regionali Assoluti

Domenica 21 novembre una rappresentativa della squadra composta dalle giovani atlete più esperte e da alcuni “senatori”, su gentile invito del comitato piemontese, ha partecipato ai Regionali Assoluti della Regione Piemonte. Cecilia Moretti, Chiara Omero, Michela Cammisotto, Francesca Triani, Alessandra Luccoli, Alessia Lentini, Camilla Erroi ed Enrico Guidi hanno ben figurato staccando dei tempi già molti interessanti alla prima gara stagionale. In particolare evidenza Cecilia Moretti, nuovo acquisto della squadra, alle primissime esperienze con questo sport che centra tre tempi per gli italiani di categoria su quattro. Bene anche Alessandra Luccoli nella gara a pinne ed Enrico Guidi che migliora il suo primato personale nella gara torpedo.

Trasferta in Olanda per l’Orange Cup bagnata dal successo

Nel week end successivo si sono svolti altri due appuntamenti, sette atleti tra i maggiormente esperti della squadra hanno partecipato sabato 27 e domenica 28 novembre alla Orange Cup ad Amersfoort in Olanda mentre il resto della squadra è stato impegnato domenica 28 novembre nella prova regionale di qualificazione.

La Orange Cup è competizione importante e di livello tecnico molto alto alla quale partecipano rappresentative juniores ed assolute delle nazionali di Italia, Francia, Spagna, Belgio, Polonia, Olanda e Ungheria oltre a diversi altri importanti club europei. La Sportiva Sturla parte subito con una defezione importante, Martina Repetto, il capitano di questa rappresentativa, per un malanno fisico non riesce a gareggiare ma i restanti sei atleti: Carlotta Tortello, Emilio Mazza, Gabriele Giaconia, Lorenzo Omero, Tito Quidacciolu e Andrea Rossi si fanno onore, realizzano tempi importanti, conquistano posizioni di rilievo e portano la squadra ad un prestigioso dodicesimo posto tra le squadre di club. In particolare evidenza Gabriele Giaconia che fa segnare tre tempi per gli italiani assoluti su quattro gare e conquista un ottimo quinto posto nella gara dei 200m ostacoli seguito da Lorenzo Omero, sesto subito dietro a pochi decimi.

Domenica 28 novembre il resto della squadra ha tastato il polso al lavoro svolto e anche in questo caso i risultati sono stati più che soddisfacenti. Tredici femmine Elena De Kermarek, Chiara Omero, Cecilia Moretti, Alessia Lentini, Camilla Erroi, Michela Cammisotto, Alessandra Luccoli, Giulia Levrero, Francesca Triani, Marta Pichetto, Mariagiulia Torre, Emma Riciputi, Gaia Poggi, e sei maschi, Francesco Gaione, Matteo D’Antona, Enrico Guidi, Simone Marangon, Diego Muzio, Pietro Quidacciolu, per un totale di 19 atleti e 51 presenze gara, si sono cimentati nelle sei tradizionali gare in vasca e nelle quattro gare sprint. Tanti i tempi per gli italiani di categoria già staccati e primati personali migliorati nonostante qualche assenza di rilievo. Una menzione particolare merita il ritorno alle gare di Giulia Levrero, campionessa assoluta che poco meno di una decina di anni fa vinceva titoli a ripetizioni in Italia ed in Europa con la casacca della società biancoverde e la maglia della nazionale. Importante anche segnalare il ritorno alle gare di una società come l’Amatori Savona e l’esordio della Rari Nantes Spezia in questo settore.

Bilancio quindi positivo per questo inizio di stagione, prestazioni che offrono indicazioni utili ai tecnici Veronica Marotta e Matteo Toma in merito al lavoro da fare per crescere ancora.

Prossimo appuntamento i Campionati Italiani assoluti di Milano per coloro che hanno ottenuto il pass, per tutta la squadra invece la prossima tappa sarà a gennaio con il Campionato Regionale di Categoria dove la Sportiva Sturla conta come al solito di farla da padrone.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.