Individuale Gold Junior: secondo titolo italiano consecutivo per Alice Taglietti

Gioie e dolori per le ginnaste della PGS Auxilium che sono riuscite ad arrivare a disputare la finale del Campionato Individuale Gold Junior e Senior di Chieti. Si, arrivare a disputare la finale è un percorso difficile che rende l’appuntamento nazionale una festa della miglior ginnastica e delle migliori ginnaste italiane.

Ma anche se la cosa bella è partecipare ognuna porta con se i propri sogni e desideri, l’appuntamento più importante arriva una sola volta ogni anno… E in questo periodo non sempre è possibile partecipare.

Proprio Giada Scognamillo era da due anni assente dalle pedane nazionali, si è qualificata per questo importante appuntamento 2021, vincendo il titolo della sua zona tecnica un mese fa. Giada domenica, non è riuscita a ripetere l’exploit di Montegrotto Terme, dove pur non essendo al top della forma, con l’esperienza e le ottime doti di coordinazione, aveva tenuto perfettamente la pedana durante tutta la routine di gara. La pedana nazionale invece ha reso Giada un pochino più insicura e la prestazione ne ha risentito molto.

Ilaria Puglia, qualificatasi come campionessa regionale, ha accusato il peso di un sogno. Ilaria voleva fare una gara perfetta per se e per tutti, la sua allenatrice Francesca Cugurra lo conferma: ”in effetti Ilaria si è allenata con molta cura e attenzione per giungere preparata all’appuntamento.  Eravamo pronte e con un repertorio  molto competitivo.” Ilaria però ha iniziato la gara troppo tesa, voleva la perfezione…. al primo attrezzo, la palla, a causa di una perdita non è riuscita ad essere fluida ed espressiva, al secondo è entrata molto più determinata, ma un piccolo errore ha reso anche questo esercizio non convincente. Solo al terzo attrezzo, il cerchio, l’espressività e le capacità tecniche sono venute fuori, il quarto punteggio della gara… ma la finale sfugge  per soli otto decimi.

Nella categoria juniores (sabato) la gioia invece è esplosa per la favolosa vittoria del titolo J2 di Alice Taglietti. Lo straordinario talento di Alice Taglietti e della sua allenatrice Stefania Fogliata hanno reso possibile un’impresa per nulla scontata. Secondo titolo consecutivo, terzo in carriera per una delle ginnaste juniores che più fanno sognare l’Italia della ginnastica ritmica. La gara è stata combattuta perché nella “classe” dei 2007 ci sono molte ginnaste di “classe” per capacità interpretazione e agonismo. Grande Alice che è riuscita a stare concentrata sulla propria prestazione e a rendere i suoi esercizi così intensi e memorabili. I complimenti del mondo ginnico vanno a lei e all’allenatrice che prepara il suo repertorio con la cura dei particolari  e la dedizione di un pittore!

Note positive per Sofia Bruni e Sofia Vivaldi, campionesse regionali J1 e J2 che hanno reso la loro esperienza nazionale gioiosa e positiva per la loro carriera.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.