Genova Badminton brilla ai Tricolori di Milano

Condividi

Dopo più di due anni di attesa, finalmente si sono svolti nuovamente i campionati italiani assoluti di badminton e para-badminton a Milano dal 19 al 21 novembre.
Tra i numerosi iscritti si è vista anche la partecipazione di due atleti genovesi, entrambi membri del Genova Badminton Club: Tommaso Libertini, membro della Nazionale Italiana di Parabadminton e campione italiano in carica categoria sl4 e Thomas Bianchi, qualificatosi nel doppio misto come testa di serie numero 5/8 insieme alla compagna Adele Bobbio (Acqui Badminton Club).

Nella gara sl3/sl4, per il para-badminton, Libertini riesce a conquistare la vittoria a punteggio pieno, vincendo tutti gli incontri, laureandosi per la terza volta consecutiva campione Italiano categoria sl4. Un successo decisamente importante per il giovane para-atleta che lo conferma il migliore d’italia della sua categoria a soli 16 anni.
Thomas Bianchi, sfortunato nei sorteggi del singolo e del doppio maschile, riesce comunque a ottenere un importante quarto di finale nel misto insieme alla compagna Adele Bobbio, cedendo soltanto alle teste di serie numero 1, Passeri-Salutt.

Grande soddisfazione viene espressa dal Presidente del GBC, Federico Bianchi: “Sono risultati eccezionali per il nostro club, che arrivano dopo un biennio di estrema difficoltà a causa della chiusura delle palestre. Un titolo italiano e un quarto di finale sono motivo di orgoglio per una Società come la nostra. L’impegno di tutti, atleti, allenatori, genitori e dirigenti, riesce spesso a colmare le distanze con club che per storia, disponibilità di spazi, e risorse economiche sono da sempre ai vertici del badminton nazionale.
Progetti futuri? Intanto abbiamo altri talenti da far crescere in campo agonistico e poi vogliamo diffondere il nostro sport in maniera sempre più capillare, sia nelle scuole che nel tempo libero, anche con dei progetti rivolti alle persone con disabilità che, come dimostra Tommaso Libertini, possono trovare nel badminton un luogo ideale in cui esprimere tutta la loro voglia di sport e di mettersi in gioco. E poi sullo sfondo rimane l’importantissimo appuntamento di Genova 2024 Capitale Europea dello Sport, per quale vogliamo portare in città almeno un paio di grandi eventi di livello internazionale”.

Insomma, il badminton genovese torna da questi Campionati Assoluti forte dei risultati, ma anche e soprattutto della passione e della determinazione di un Club che da oltre venti anni coltiva un’idea di sport improntata non solo all’agonismo, ma anche e soprattutto alla crescita delle ragazze e dei ragazzi, all’offerta per gli adulti, all’attività nelle scuole e all’inclusione. Una bella realtà per la nostra città e una grande opportunità per praticare attività sportiva sia di alto livello che amatoriale.

Chi volesse conoscere meglio il Genova Badminton Club può visitare il sito www.genovabadminton.com

spot_img

Articoli correlati

Fatica in avvio, poi la crescita: l’Iren Quinto batte Distretti Ecologici Roma

Dopo un inizio di sofferenza, in cui sembrava che...

La Pro Recco supera il Catania nella Prima Giornata del Girone di ritorno

La Pro Recco rispetta il pronostico e supera il...

Oney Tapia ospite martedì del Centro Polisportivo Vita

Un'opportunità davvero unica per tutti i tesserati del Centro...

Silver: tutte le vincitrici della prima prova individuale a S. Eusebio

A S. Eusebio 1a Prova Individuale Silver della stagione...

Santa Sabina: vivaio sempre più robusto, impegno oltre le difficoltà

Luca Mastropietro, presidente dell'US Acli Santa Sabina, rivive l'impresa...

Il 2023 di Mens Sana-My Sport

Anche nel 2023 Mens Sana, il programma culturale di...
- Advertisement -spot_img