Telemedico Sturla sfiora l’impresa contro De Akker Team Bologna

Partita proibitiva sulla carta per la Telemedico Sturla contro una formazione che non nasconde obiettivi di promozione. Per i ragazzi di Gambacorta il rischio poteva essere quello di non gestire al meglio, sotto il profilo psicologico, una seconda sconfitta magari con un risultato negativo pesante.

La partita, al contrario, ha raccontato un’altra storia. L’inizio è stato favorevole alla Telemedico che, approfittando di un avversario partito sottotono, va a segno prima con Matteo Villa e poi con Lorenzo Navone. Il comparto difensivo, sotto la regia di Ricky Giusti, regge agli assalti dei bolognesi e si capisce da subito che per la De Akker non sarà una partita facile. In porta Ema Rossi mostra tutte le sue qualità da vero campione parando e respingendo tutto. La prima frazione di gioco si chiude meritatamente con il vantaggio dello Sturla per 2 a 1.  Il secondo tempo, complici qualche errore e alcune ingenuità, lascia spazio di azione alla De Akker che ne approfitta segnando 4 reti mentre la Sportiva Sturla va a segno con Lorenzo Bisso. Terzo tempo e altra storia; dopo una rete del forte mancino avversario Edo Manzi la Telemedico Sturla va a segno prima con Villa e poi con Navone portando il risultato sul 5 a 6. La squadra biancoverde ritorna in partita e ha la possibilità di pareggiare ma Edoardo Cocchi della De Akker riporta il divario a due reti per i felsinei.

L’ultimo tempo si combatte colpo su colpo. Matteo Perongini accorcia il risultato per i biancoverdi ma Boggiano segna la rete dell’8 a 6 per i bolognesi. La Telemedico avverte tutti che la gara non è ancora finita e al minuto 6:33 va ancora a segno con una bellissima rete di Alessio Pellerano che con un forte tiro insacca la palla nell’angolo sinistro della porta sorprendendo l’ex portiere Francesco Ghiara. Rossi fa ancora una mirabile parata ma un’ingenuità per un fallo fischiato sulla ripartenza dello Sturla chiude definitivamente la partita.

Il pubblico di casa, presente sulla tribuna di Bogliasco, applaude per aver assistito ad una bella partita, soddisfatto perché la squadra ha dimostrato di reggere il confronto con un avversario di valore. Il processo di crescita della giovane squadra sturlina prosegue. Queste le parole di Fabio Gambacorta al termine della gara: “Sono davvero felice per la partita, uscire con il rimpianto per non aver preso un punto conferma che abbiamo fatto una grande impresa. Faccio i complimenti ai ragazzi che hanno fatto davvero molto bene contro quella che probabilmente è la squadra più forte della Serie A2. Dopo la partita scorsa contro il President Bologna abbiamo reagito immediatamente e questo mi fa essere molto fiducioso per il futuro”.

TELEMEDICOSPORTIVA STURLA – DE AKKER TEAM  7 – 8

Telemedico Sportiva Sturla con 11 giocatori a referto. Nessuno uscito per limite di falli Superiorità numeriche: Sturla 2/7, De Akker 1/6.

Parziali 2-1, 1-4 , 2-2 , 2-1

Telemedico Sturla. E. Rossi, L. Navone (2), R. Giusti, M. Villa (2), E. Borelli, L. Bisso(1), P. Bini, E.Bonati, A. Pellerano (1), M. Perongini (1), M. Gilardo. All. Fabio Gambacorta

De Akker Team. F. Ghiara, N. Di Murro , G. Leonardi Dall’occa Dell’orso (1), A. Baldinelli (2), M. Oberman (1) , G. Boggiano (2), S. Guerrato, E. Manzi (1), L. Bagnari, A. Martelli, E. Cocchi (1), A. Deserti, M. Gentile. Allenatore Federico Mistrangelo

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.