Il Parkvince 4-2 in casa del Massa Lombarda ma non basta. E’ secondo nel girone 1

Il Park Tennis Genova onora fino in fondo il Campionato di Serie A1 e il proprio titolo di “Campione d’Italia”. Anche in provincia di Ravenna, in casa del Ctd Massa Lombarda, i gialloblù scendono in campo senza i propri top player Mager, Musetti e Bolelli, questi ultimi due convocati in azzurro per la Coppa Davis. Con Alessandro Giannessi e Pablo Andújar ci sono Luigi Sorrentino e Alessandro Ceppellini, rispettivamente terzo e quarto vivaio gialloblù, praticamente impegnati in ognuna delle sei giornate di campionato.

 

Sorrentino porta a casa il primo punto al termine di una gara molto equilibrata contro Alessio De Bernardis. Lo spezzino recupera nel primo set un break e gestisce bene il secondo parziale dove è subito avanti. Delizia il pubblico con ottimi colpi al volo e chiude con i parziali di 7-6, 6-4. Gara complicata per Alessandro Giannessi che perde al terzo contro un Lorenzo Rottoli che gioca una partita perfetta, con pochissimi errori e una grande solidità da fondo campo. Dopo aver conquistato il primo set al tie break, Giannessi cede di misura 4-6 e 5-7.

Il Park passa nuovamente in vantaggio grazie a Pablo Andujar che parte forte e si porta sul 3-0 contro Giulio Zeppieri. Il giocatore di casa, reduce da un brutto infortunio e non ancora in grado di affrontare un match di livello, decide di ritirarsi sullo 0-3. Nel quarto singolare Alessandro Ceppellini lotta alla pari con Pietro Pampanin. Primo set per il padrone di casa (7-5), con reazione del genovese nel secondo (4-6). Gara decisa da un break nel terzo (6-3) in favore di Massa Lombarda. E’ 2-2.

 

Con un occhio al “live score”, nella speranza di un pareggio per 3-3 tra Crema e Pistoia, i gialloblù vincono i due doppi in controllo. Giannessi/Sorrentino hanno la meglio su Rottoli/De Bernardis (6-1, 6-2) mentre Andujar/Ceppellini superano Cinotti/Pampanin (6-2, 6-4). Alla lue del successo dei toscani a Crema (1-5) la classifica finale del girone 1 vede il Park arrivare al secondo posto con 11 punti, a 2 lunghezze dal Tc Pistoia e con 2 punti di vantaggio sul Tc Crema.

 

“Abbiamo lottato fino in fondo e onorato il campionato”, commenta Federico Ceppellini, presidente del Park Tennis Club Genova. “E’ stata una stagione durissima in cui i nostri top player hanno dovuto affrontare importanti impegni internazionali a cui vanno aggiunte Next Gen e Davis Cup. Siamo orgogliosi di avere due giocatori in nazionale per la Davis Cupo come Musetti e Bolelli, così come è un orgoglio vedere Musetti alle Next Gen o Mager e lo stesso Lorenzo impegnati a Indian Wells, Vienna e Parigi Bercy. Il rovescio della medaglia è che non li abbiamo potuti quasi mai schierare in campionato. Solo una volta Musetti e due Mager. Ovvero 3 singolari su 24. Troppo poco. E nonostante tutto siamo arrivati secondi nel girone con tre vittorie, due pareggi e una sconfitta. Sempre sul filo di un grandissimo equilibrio. Abbiamo schierato i nostri giovani – prosegue il presidente – da Sorrentino e Ceppellini fino a Verdese e Cortimiglia e siamo rimasti agganciati alla vetta fino all’ultimo. Una bella soddisfazione. Auguriamo al Tc Pistoia il meglio per le fasi finali e noi, con orgoglio, ci prepareremo al meglio per essere di nuovo protagonisti nella prossima stagione”.

 

Ctd Massa Lombarda – Park Tennis Club Genova 2-4

Lorenzo Rottoli – Alessandro Giannessi 2-1 (6-7 [4-7], 6-4, 7-5)
Alessio De Bernardis – Luigi Sorrentino 0-2 (6-7 [4-7], 4-6)
Giulio Zeppieri – Pablo Andujar 0-2 (0-3, ritiro per infortunio)
Pietro Pampanin – Alessandro Ceppellini 2-1 (7-5, 4-6, 6-3)

Rottoli/De Bernardis – Giannessi/Sorrentino 0-2 (1-6, 2-6)
Cinotti/Pampanin – Andujar/Ceppellini 0-2 (2-6, 4-6)

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.