Chiavari, torna in presenza la rassegna culturale “Uomini e Navi”

Torna in presenza la rassegna culturale “Uomini & Navi” giunta alla sua 14esima edizione e curata dalla Lega Navale Italiana sezione Chiavari-Lavagna con il patrocinio del Comune di Chiavari e la partecipazione di Marina Chiavari e dell’istituto Caboto di Chiavari. Dieci gli appuntamenti di questa edizione che si svolgeranno al Porto Turistico e inizieranno sabato 27 Novembre alle ore 17 per concludersi Sabato 26 Febbraio 2022.

Durante la Conferenza stampa che si è tenuta presso la Sala Consiliare del Comune di Chiavari l’Assessore alla Cultura e Sindaco facente funzione Silvia Stanig ha sottolineato come sia forte il rapporto che lega la comunità al mare e di come questo legame sia narrato con costante qualità dalla Lega Navale.

Tradizione e innovazione da sempre ispirano l’area culturale della sezione di Chiavari-Lavagna secondo Federico Bianchi, Presidente L.N.I. che introduce tra le novità di quest’anno il gemellaggio culturale con il C.S.T.N. (Centro Studi Tradizioni Nautiche) di Napoli Istituto culturale della Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana riconosciuto dalla FIV quale istituzione culturale di interesse federale. L’appuntamento sarà per Sabato 27 Novembre con Paolo Rastrelli Direttore del CSTN che, in video conferenza saluta con calore il Tigullio a cui è particolarmente affezionato e anticipa la profonda portata culturale della Lega Navale che, come contenitore attivo e custode di un vastissimo capitale storico di cultura marinara, è una se non forse la prima realtà più rilevante in materia.

Ad alternarsi anche in questa quattordicesima edizione diversi relatori, personaggi noti del panorama locale e un nuovo volto quello del Comandante Antonio Raggi che tratterà di safe & security e delle sue esperienze in mare tra moderni pirati, terroristi e naufragi.

Monica Corte, Consigliera alla Cultura della LNI e Ambasciatore Pelagos introduce l’appuntamento con l’Acquario di Genova curato dal Coordinatore scientifico dell’Acquario e Fondazione Acquario di Genova Guido Gnone e di come la tecnologia software diventi partner della scienza nella gestione dei cetacei marini (Chiavari è al centro del Santuario Pelagos). Non manca uno sguardo all’ambiente in generale, a capire il destino del pianeta attraverso la migrazione degli uccelli per Federica Bisanti della LIPU, all’efficientamento energetico nelle nuove navi e ai giovanissimi con un appuntamento dedicato a un viaggio di scoperta a bordo di un kayak. Concluderà la Rassegna l’Associazione Amatori Palio del Tigullio con Carolina Birindelli e la Lega Navale gruppo canottaggio uniti nel ricordo sportivo di Marco Di Capua. Grazie alla partecipazione dell’Istituto di Istruzione secondaria G. Caboto gli studenti faranno gli onori di casa accogliendo gli ospiti e verificando le credenziali Green pass richieste per l’ingresso.

 

Condividi