Mercoledì 18 maggio 2022 l’11° Meeting Città di Savona-Memorial Ottolia

Mercoledì 18 maggio 2022: una data da segnare in agenda perché rappresenta il punto fermo per la partenza di una nuova stagione della grande atletica europea e italiana.
È il giorno dell’“11° Meeting internazionale Città di Savona-Memorial Giulio Ottolia” un appuntamento ormai diventato un must nell’apertura dell’annata outdoor dei campioni dell’atletica: la data è stata ratificata nei giorni scorsi all’interno della convention di European Athletics svoltasi a Losanna (Svizzera).

Per il terzo anno consecutivo l’evento organizzato dal CUS Savona con la collaborazione del CUS Genova e allestito dal direttore del meeting Marco Mura, sarà trasmesso in diretta su Rai Sport.

Da molti anni il Meeting internazionale Città di Savona è la più importante manifestazione di atletica della Liguria, ma non solo: sulla base dei risultati 2021 è anche nella top five italiana (4ª), nella top 50 europea (42ª) e nella top 100 mondiale (65ª). Proprio per questo, anche nel 2022, continuerà la collaborazione vincente con il brand Noberasco, “Main Sponsor Platinum” dell’evento.

La passata edizione è ancora negli occhi di tutti gli appassionati di atletica: a Savona Marcell Jacobs migliorò per la prima volta il record italiano dei 100 metri (9”95) e dalla Fontanassa iniziò idealmente il percorso d’oro che l’avrebbe portato al doppio titolo di Campione Olimpico a Tokyo, sui 100 metri e in una staffetta 4×100 “aperta” in prima frazione da Lorenzo Patta, rivelatosi al mondo proprio con il 10”13 corso a Savona. In quell’occasione arrivarono anche il 10”15 del primato nazionale dello Sri Lanka di Yupun Abeykoon e il 10”25 della miglior prestazione europea Junior 2021 di Matteo Melluzzo, poi bronzo Europeo U20.

Per 30 atleti l’edizione 2021 del Meeting Internazionale Città di Savona è stata il trampolino verso Tokyo: per la dominicana Marileidy Paulino verso un’Olimpiade doppiamente d’argento (400m e 4×400 mista).  La stella straniera dell’ultimo happening atletico della Fontanassa è stata la britannica Dina Asher Smith, iridata 2019 dei 200 metri e fiancheggiata da Ricky Simms, storico manager del leggendario Usain Bolt.

Al 18 maggio 2022 mancano 180 giorni: il countdown è già iniziato.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.