Esordio in Nazionale per il genovese Pierre Bruno sabato contro l’Uruguay

Pierre Bruno in azione
“Vai Pierre spacca tutto! Un onore per la nostra società, un onore per tutti gli Orsi!”. Così il suo mentore Paolo Ricchebono, responsabile tecnico delle Province dell’Ovest, annuncia la convocazione in prima squadra di Pierre Bruno per il match con l’Uruguay, ultimo appuntamento nelle Autumn Nations Series 2021.

Approdato alla palla ovale a 12 anni quasi per caso, si è conquistato tutto con merito. Una rapida ascesa, a partire dalle prime stagioni con le Province dell’Ovest, per poi giocare una stagione nel CUS Genova e prendere successivamente la via di Mogliano. Bruno, oltre a vincere due Scudetti, è anche stato miglior marcatore di mete al termine della stagione 2017-18. Andando sempre avanti ma sempre assieme ai compagni, ha marcato 5 mete nei 3 match di Finals del secondo tricolore,  e ora sul suo orizzonte c’è la nazionale. Nello scorso gennaio, in vista del Sei Nazioni, è arrivata la prima chiamata da parte dell’head coach Smith. Alle spalle e nel cuore però anche lui ha qualcuno a spingerlo: il ricordo di Genova e gli insegnamenti di Paolo Ricchebono e Marco Bollesan.

La sua storia

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.