Fesik: Giulia Lagomarsino vicecampionessa italiana

Al primo appuntamento agonistico di rilievo i ragazzi del CSK centrano gli obiettivi e regalano alla propria società medaglie pesanti che fanno ben sperare per una ripartenza  di grande livello del nuovo anno sportivo.

Al Campionato Nazionale FESIK- CSI di karate organizzato in queso week end nel  bellissimo palazzetto RDS Stadium Rimini dalla FESIK in stretta  sinergia con il Centro Sportivo Italiano, tra i più importanti Enti di Promozione Sportiva italiani per numeri e qualità, i ragazzi del CSK portano a casa tre medaglie e, soprattutto, prestazioni di grande livello tecnico che indicano che la strada intrapresa dai dirigenti e dai tecnici della storica società di arti marziali , presente sul territorio del Tigullio dal 1978, è quella giusta.

Ottime infatti le prestazioni di Giulia Lagomarsino che, al proprio esordio in gare ufficiali, ha conquistato il titolo di vice campionessa italiana , piazzandosi al secondo posto nella gara di kata (forme) .

Di grande rilievo ll risultato ottenuto inoltre da Aldo Roberti, agonista ormai “scafato”, che con una performance di grande livello tecnico, ha ottenuto la medaglia d’argento e quindi il titolo di vice campione nazionale in una categoria numerosa e agguerrita, quella  del kata Cadetti cinture nere.

Significativo e importante anche il piazzamento di Damiano Parma, atleta senior del CSK in forte e costante crescita tecnica, che nella propria poule , pur incontrando atleti di livello nazionale e internazionale facenti già parte del giro della Nazionale, è arrivato alla finale con due esecuzioni di kata di grande profilo e ha quindi concluso al terzo posto in Coppa Italia , confermandosi tra i migliori otto atleti della Fesik della propria categoria.

Infine sono da segnalare le prestazioni di Kathia Licciardi e Alfonso Albanese che al loro esordio in una gara nazionale hanno ben figurato arricchendo il loro bagaglio di esperienza tecnica e agonistica, buona per le prossime competizioni.

“Ringrazio i miei atleti per i duri alleamenti e i sacrifici a cui si sottopongono da anni – sottolinea il presidente del CSK Maestro Evro Margarita – e i nostri tecnici , in particolare Vincenzo Tavino e Roberto Brunori, che li seguono con passione e impegno in questo loro percorso. Gli importanti risultati agonistici ottenuti a Rimini sono soddisfazioni meritate e sudate. Sono certo che se continueranno con questa derterminazione raggiungeranno presto obiettivi ancora piu’ importanti e appaganti”.

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.