Al via il bando regionale per le attrezzature e per interventi alle infrastrutture sportive

Da oggi è possibile partecipare al bando rivolto da Regione Liguria alle associazioni e società sportive dilettantistiche con sede in Liguria per l’acquisto di attrezzature o per investimenti nelle infrastrutture.
Il Fondo ha una disponibilità di euro 1.000.000,00 di cui euro 600.000,00 per finanziamenti agevolato concesso nella misura del 60% dell’intervento ammesso ed euro 400.000,00 come contribuzione a fondo perduto nella misura massima del 40% dell’intervento ammesso.

ECCO ALCUNE INFORMAZIONI UTILI PRESE DAL BANDO:

✅ Quali progetti possono essere ammessi al bando? I progetti ammessi al bando devono essere superiori ai 10mila euro con un tetto massimo di spesa di 40mila euro.

🔍 Chi può accedere al bando? Possono accedere le associazioni o società sportive della Liguria iscritte al registro delle società sportive del CONI o della sezione parallela del CIP.

📊 Quali spese sono ammesse? Sono ammissibili le seguenti voci di spesa:
✔️ acquisto macchinari ed attrezzature sportive, arredi e mezzi mobili ed anche tutte le spese volte a migliorare la sicurezza anche sanitaria a maggior garanzia di utenti ed in particolar modo le attrezzature riservate alla pratica dello sport paralimpico;
✔️ opere murarie ed impiantistica (elettrica, idraulica e di condizionamento) in particolar modo quelle opere atte all’abbattimento delle barriere architettoniche;
✔️ oneri tecnici e spese di progettazione, direzione lavori e collaudo però nel limite massimo del 5%
Tutte le spese sono imputabili al netto dell’IVA e devono essere sostenute esclusivamente attraverso l’acquisto diretto.

✍️ Gli interventi devono essere terminati entro i 12 mesi dalla sottoscrizione del contratto ed erogazione del contributo mentre la rendicontazione deve essere prodotta entro 18 mesi dallo stesso.

📄 quali sono termini e tassi previsti? Il finanziamento ha una durata massima di 60 mesi compreso il pre ammortamento con ad un tasso agevolato dello 0,7% (che diventa dello 0,5% per tutto ciò che concerne sport paralimpici) e verrà rimborsato con rate semestrali. L’intero importo del finanziamento va a far cumolo sul complessivo degli aiuti ‘de minimis’ concessi ad un’impresa unica.

📍Quanto è il contributo a fondo perduto? Nella misura massima del 40% del piano di intervento ammissibile e comunque determinato in relazione all’agevolazione entro le soglie degli aiuti in regime ‘de minimis’

C’è tempo fino al 20 novembre. Ecco il link di partecipazione 

Condividi