Champions League: Pro Recco vincente a Marsiglia

Esordio vincente in Champions League per la Pro Recco che espugna la “Pierre Garsau” di Marsiglia 7-13. I ragazzi di mister Sukno superano i campioni di Francia con un terzo tempo perfetto, trascinati dalle parate di Del Lungo e dal poker di Zalanki.

Marsiglia in vantaggio con Vernoux che tutto solo davanti a Del Lungo non fallisce la prima superiorità numerica dopo 110 secondi di gioco. Figlioli prova a scuotere i suoi ma il bolide da posizione 3 si stampa sulla traversa. Il pari arriva solo a due minuti e venti secondi dalla sirena grazie a Ivovic il cui tiro deviato beffa il portiere francese. I campioni d’Europa faticano con l’uomo in più (0/4 nei primi otto minuti) e si aggrappano a Del Lungo che risponde da campione a Prlainovic blindando l’1-1.

Younger da posizione 5 ribalta il match in avvio di secondo tempo, ma ancora Vernoux in superiorità sfugge ai marcatori biancocelesti e batte Del Lungo per il 2-2 di metà quarto.  La ripartenza di Vukicevic manda avanti i padroni di casa a 80 secondi dal cambio campo; vantaggio che però dura lo spazio di un’azione perché Aicardi approfitta di un errore della difesa marsigliese e deposita comodamente in rete il 3-3 con cui termina il tempo.

La Pro Recco azzanna subito con Ivovic: il tiro del capitano da posizione centrale rimbalza sull’acqua e finisce sotto la traversa (3-4). Del Lungo è mostruoso a tu per tu con Vernoux, poi ci pensa  Zalanki  a spaccare il match: da posizione 2 segna il suo primo gol europeo con la calottina della Pro Recco superando Hovhannisyan sul palo corto poi si ripete con l’uomo in più. Superiorità, doppia, che capitalizza anche Crousillat (4-6), ma Ivovic con l’uomo in più ristabilisce il +3. Distanza che aumenta prima della sirena con l’alzo e tiro vincente di Di Fulvio e il tris di Zalanki che valgono il 4-9.

Il rigore trasformato da Prlainovic dà un po’ di ossigeno ai francesi che poi con Vernoux – tre gol per lui – si rimettono in partita 6-9 a poco meno di quattro minuti dal termine. La palomba di Figlioli si spegne sul palo, Olivon non sbaglia davanti a Del Lungo e infiamma la piscina di casa. Animi caldi che raffredda ancora Zalanki, poker, in superiorità. A mettere il match in ghiaccio è Echenique che a due minuti dal termine sigla il 7-11. C’è ancora tempo per vedere la doppietta di Figlioli che inchioda il punteggio sul 7-13.

“Mi aspettavo una partita tosta – ammette mister Sukno – abbiamo giocato contro una squadra molto organizzata che nuota benissimo. All’inizio è stata difficile, poi nel terzo tempo siamo scappati e abbiamo portato a casa la vittoria che è quello che contava. Si vede che siamo all’inizio, ma per me quello che conta è crescere durante la stagione quando arriveranno le gare più importanti”.

Marsiglia – Pro Recco 7-13

Marsiglia: Hovhannisyan, Bouet, Olivon, Spaic, Prlainovic 1 rig., Vernoux 3, Crousillat 1, Vanpeperstraete, Marion Vernoux, Kovacevic, Vukicevic 1, Bodegas, Joubert. All. Scepanovic.

Pro Recco: Del Lungo, Di Fulvio 1, Zalanki 4, Figlioli 2, Younger 1, Bertoli, Presciutti, Echenique 1, Ivovic 3, Velotto, Aicardi 1, Hallock, Negri. All. Sukno.

Arbitri: Boudramis (Grecia), Putnikovic (Serbia).

Parziali: 1-1, 2-2, 1-6, 3-4.  Superiorità: Marsiglia 4/16  + 1 rigore, Pro Recco  3/13.

 

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.