La genovese Aurora Ceccantini argento ai campionati italiani juniores

È ufficialmente ripartita la stagione agonistica del taekwondo e lo ha fatto in grande stile, con i campionati italiani juniores (under 18) cinture nere, che si sono svolti a Giugliano (NA) il 23 e 24 ottobre. Una gara che ha visto la partecipazione di tutti i migliori talenti italiani, alla caccia del titolo di campione nazionale che potrebbe aprire loro le porte della nazionale in vista dei prossimi campionati europei di categoria, in programma a Sarajevo (Bosnia Herzegovina) dal 12 al 15 novembre. Il direttore tecnico Nolano, infatti, non ha ancora diramato la lista dei convocati ai raduni di selezione in vista dell’appuntamento continentale e i campionati di Giugliano hanno rappresentato una grande vetrina in tal senso.

Tra i nomi che sicuramente sono finiti sul taccuini degli osservatori azzurri c’è quello della genovese Aurora Ceccantini, classe 2005 tesserata per il gruppo sportivo San Bartolomeo della maestra Caneddu, che ha ottenuto la medaglia d’argento. Per Aurora si trattava del debutto nella categoria juniores, lei che tra le under 15 ha fatto incetta di medaglie nazionali e internazionali, arrivando a rappresentare l’Italia in occasione dei campionati europei del 2019. A Giugliano, la giovane stella del taekwondo genovese ha brillantemente superato i turni eliminatori, concedendosi anche il lusso di una vittoria per ko tecnico in semifinale ai danni dell’atleta toscana Piccinetti. In finale, Aurora ha dovuto arrendersi alla laziale Traversi in un incontro molto spettacolare e ricco di capovolgimenti di fronte che ha visto l’avversaria prevalere con il punteggio di 31-22.

“Siamo molto soddisfatti del risultato di Aurora, ottenuto al debutto in una categoria nuova per lei, contro avversarie più grandi ed esperte” commenta l’allenatore Alessio Albero, al fianco di Aurora a Giugliano “Crediamo di aver fatto una buona impressione anche agli occhi del direttore tecnico Nolano e di poterci giocare le nostre carte anche in vista dell’imminente campionato europeo. l tempo è comunque alleato di Aurora e siamo sicuri che, lavorando con serietà e impegno come ha sempre dimostrato di poter fare, potrà inseguire ancora grandi traguardi”.

Si ferma invece prima del podio il cammino degli altri atleti liguri in gara: Simone Effori, Augusto Campazzo, Tommaso Zaino, Alessio Guastella, Gian Alberto Ballerino, Matthew Cavazzuti, Alessandro Luti, Giacomo Edia, Berenice Dapino, Alessandro Rubba, Federico Frau e Moaiz Rehan.

 

Condividi