Cinquina Sarzana e riscatto immediato a Correggio

Riprende confidenza con il successo il Gamma Innovation Sarzana. I rossoneri sono passati vittoriosi da Correggio cancellando lo scivolone casalingo contro il Galileo Follonica e centrando la seconda vittoria in quattro partite.

Primo acuto esterno per i ragazzi di Mirko Bertolucci che dopo il pareggio nella prima giornata ottenuto a Sandrigo hanno trovato la prima vittoria esterna della stagione in Veneto. Protagonista della scena Pol Galbas autore di una tripletta, due reti su punizione di prima e un gran gol su azione. Il Correggio che nell’ultima gara interna aveva battuto il Sandrigo non ha impensierito piu’ di tanto i sarzanesi, nonostante il primo tempo sia terminato a reti bianche. Tre punti importantissimi, dunque, per il Gamma Innovation Sarzana che sale a quota 7 confermando le buone impressioni di squadra.Sono molto soddisfatto perché la squadra ha giocato con la testa, con il cuore e nel momento opportuno ha tirato fuori gli attributi – commenta il Presidente Maurizio Corona a fine partita – che poi elogia il mister rossonero Mirko Bertolucci che dopo la sconfitta casalinga contro il Follonica ha preparato la trasferta di Correggio come fosse una finale di Coppa del Mondo, “non esistono partite facili, il Sarzana deve giocare da Sarzana ogni partita, altrimenti sono guai.”

Poi, parlando del prosieguo della stagione, dice “Personalmente vado avanti con la consapevolezza che prima di tutto dobbiamo conquistare la tredicesima salvezza consecutiva in serie A1, perciò dobbiamo stare con i piedi ben saldati a terra e lavorare. Quando arriveremo a ventisei punti, quota presunta per una salvezza diretta senza passare dai play-out parleremo di altro.”  Poi il Presidente torna a parlare della partita di Correggio “Mercoledì sera, al di là del risultato finale della gara, avevamo contro una buonissima squadra – conclude il Presidente –  vincere contro il Correggio a Correggio  non era così scontato come alcuni volevano farci credere, la squadra di  Pablo Jara  è una squadra attrezzata, una squadra di qualità con giocatori dotati di tecnica sopraffina come gli ex Osorio e Fantozzi e il Tedesco Thiel, oltre a giocatori di navigata esperienza come Zucchiati e  Tudela, una squadra che sino ad ora aveva fatto soffrire squadre molto attrezzate”.

Anche mister Mirko Bertolucci molto contento della prestazione dice “I ragazzi hanno giocato una grande partita ricalcando la prestazione offerta contro il Valdagno, una prestazione convincente e di carattere contro una buona squadra”  Ma veniamo alla cronaca della gara mister Pablo Jara, si presenta al Palasport Dorando Pietri con l’organico al gran completo e schiera il suo starting-five titolare con Tudela e Thiel assieme alla coppia d’attacco composta dagli ex rossoneri Osorio e Fantozzi con Errico a difesa della porta e a disposizione il capitano Zucchiati, Righi, Caroli, Casari e il secondo portiere Salines.

Mirko Bertolucci risponde con Corona, Joan Galbas, Pol Galbas, Borsi, Rossi. Un secondo tempo emozionante e l’Hockey Sarzana Gamma Innovation torna col sorriso dall’Emilia. Una bella vittoria quella ottenuta dai rossoneri nel turno infrasettimanale del campionato di serie A1 . Secondo successo stagionale, su quattro partite disputate, che carica a dovere la squadra in vista del debutto in Eurolega sabato sera. Una gara dai due volti che la formazione sarzanese ha risolto nella seconda parte segnando ben 5 reti lasciando spazio soltanto nel finale agli emiliani quando comunque il risultato era sotto controllo. I due soli gol di scarto non rappresentano l’importante mole di gioco espressa e, allo stesso tempo, l’ottima organizzazione difensiva dei rossoneri emersa soprattutto nel primo tempo dove hanno chiuso ogni varco. Borsi, Joan e Pol Galbas (traversa all’altezza del settimo minuto) Najera, De Rinaldis e Rossi ci provano da tutte le parti ma il gol non arriva . Stessa sorte anche in occasione del rigore assegnato al 17’,15”  per un fallo di pattino in area e parato da Errico, certamente il migliore degli emiliani, a Joan Galbas.

Nel finale del primo tempo la replica dei padroni di casa che chiama Corona al super intervento. Nel finale Tudela coglie la traversa, ma il punteggio non si sblocca e si va al riposo senza reti. Nel secondo tempo dopo 2’ e 09” i rossoneri passano in vantaggio con un gran goal di Pol Galbas che devia da pochi passi da Errico l’assist di Borsi, passano tre minuti e Osorio commette un fallo su Borsi  e gli arbitri lo spediscono in panca puniti, sul tiro diretto susseguente Pol Galbas mette la sfera alle spalle Errico per la rete del 2 a 0.  La BDL s’illude con il gol di Tudela a 7’04” (terza rete stagionale, ottima conclusione dopo un bell’asse con Fantozzi). Passano 15 secondi e Correggio ha la palla del pareggio, quando gli arbitri fischiano il decimo fallo a carico dei rossoneri. Il conseguente tiro diretto è battuto da Thiel che fallisce la conclusione, lo stesso Thiel poco dopo commette un fallo ingenuo che gli costa il cartellino blu e manda al tiro libero Najera.

Lo spagnolo si fa ipnotizzare da Errico ma sulla superiorità numerica conseguente Joan Galbas con una gran conclusione dalla distanza batte Errico e porta i rossoneri sul doppio vantaggio.  Sarzana prende saldamente in mano le redini della gara e sul decimo fallo commesso dagli emiliani arriva la tripletta personale di Pol Galbas (tiro diretto) al 37’,03.  Al 41’,11”  Sarzana ancora in rete per  il momentaneo 5-1 firmato da Francesco Rossi che riceve un preciso assist di uno scatenato Pol Galbas. Otto secondi dopo lo stesso Rossi commette fallo da rigore su  Andrea Fantozzi, tra i più propositivi della squadra insieme a Gabriel Tudela,  lo stesso Fantozzi si occupa della trasformazione e batte Corona. A 6 minuti dal termine De Rinaldis finisce sotto le forche caudine dei direttori di gara, finisce in panca puniti e manda Tudela alla battuta del tiro libero ma Corona para la conclusione del cileno, ma sulla superiorità numerica conseguente Fantozzi con una sassata due metri fuori dall’area batte Corona. Nel finale forcing Correggese e Sarzana sulla difensiva sino al suono della sirena finale che sancisce la vittoria della squadra di Mirko Bertolucci con il punteggio di 5 a 3.

Prossimo incontro Sabato 23 Ottobre alle ore 21,00 a Coutras in Francia per il primo turno di Eurolega.

Condividi
Nato a Genova il 7 febbraio 1984, inizia a scrivere all'età di 17 anni. E' coordinatore del portale LiguriaSport.com, autore dell'Annuario Ligure dello Sport e tra gli organizzatori del progetto Stelle nello Sport per la valorizzazione dello sport in Liguria. Collabora con RTL 102.5 ed Il Messaggero. E' autore della trasmissione "Stelle nello Sport" su PrimocanaleSport. Dal 2009 al 2012 è responsabile del settore Comunicazione della Federazione Italiana Canottaggio. Dal maggio 2013, lancia il portale CanottaggioMania.com. Dal 2009 a oggi è presidente ligure della FICSF. Dal 2009 a oggi è membro del Consiglio Regionale del Coni Liguria. Dal 2013 a oggi è membro della Giunta Regionale del Coni Liguria. Stella di Bronzo al Merito Sportivo 2017.