Dinghy a Rapallo: festa grande per Jannello

Sabato mattina appuntamento  sul piazzale del porto di Rapallo per la regata Dinghy a cura della LNI Rapallo.

Dopo una bella veleggiata fino alla zona di partenza, la prima prova parte alle 13:30 con un vento da 220 gradi di media intensità. Vince Filippo Jannello, secondo Fabrizio Bavestrello, terzo Alessandro Pedone. Dopo una breve attesa si parte per la seconda prova, con un vento simile alla prima. Filippo Jannello bissa il risultato della prima prova, secondo di nuovo Fabrizio Bavestrello, terzo Lorenzo Bacigalupo. Molto buona l’idea del comitato di regata di non fare eseguire il traversino finale causa crollo del vento. Si torna a terra con il vento che riprende a soffiare. Dopo le operazioni di alaggio e disarmo, viene offerta una “trofiata” ai partecipanti.

Domenica mattina l’avviso è alle 11. Focaccia offerta ai partecipanti e poi si armano le barche.  Il vento salta in direzione, ma alle 12:30 si parte per la terza prova con un
vento da 200 gradi leggermente meno intenso del giorno prima. Vince anche questa volta
Filippo Jannello, secondo Alessando Pedone e terzo Andrea Falciola. Viene poi data la partenza della quarta e ultima prova. Filippo Jannello non interrompe la serie e vince anche l’ultima prova, secondo Alessandro Pedone e terzo Fabrizio Bavestrello. A terra viene offerta una ricca merenda e viene letta la classifica finale. Primo Filippo Jannello, che può permettersi di scartare un primo. Secondo Alessandro Pedone, terzo Fabrizio Bavestrello.

Primo over 70 Enrico Begalli, Primo dei Legni Danilo Chiarutini, primo Master Filippo Jannello. Anche quest’anno la LNI di Rapallo ha accolto i dinghysti con un’ottima organizzazione.

Condividi