Cultura e sport – Anche “Il calcio se…” di Andrea Catalani al Salone del Libro di Torino

Condividi

Ci sarà anche il recentissimo libro dello spezzino Andrea Catalani, “Il calcio se… – 70 anni di ipotesi e congetture”, al Salone Internazionale del Libro di Torino che (ai padiglioni del Lingotto) parte giovedì 14 ottobre per protrarsi fino a lunedì 18 con apertura dalle 10 alle 21 venerdì 15 e sabato 16 e alle 20 negli altri giorni.

L’opera, da qualche giorno in libreria, rivisita gli ultimi settant’anni circa del calcio italiano e internazionale sotto un duplice aspetto: quello puramente narrativo che ricorda come tante storie del mondo del pallone si sono in effetti svolte e quello fantasioso…appunto ipotetico, che descrive come le cose sarebbero potute andare in presenza di altre condizioni. Per esempio: se Panenka non avessi inventato il “cucchiaio” su rigore e Sarti non avesse commesso una “papera” storica all’ultima giornata di campionato, se Terry non fosse scivolato calciando un penalty e Rensenbrink avesse centrato il palo “interno” anziché pieno, se in più occasioni i rigori finali avessero girato in altra maniera e se una finale o fase finale si fosse giocata in un posto anziché dove effettivamente è stato; non solo, ma le ipotesi in ballo vertono pure su vere e proprie vicende umane, ad esempio se Maradona non si fosse mai ammalato e se Riva non si fosse rotto due volte le gambe in Nazionale e se Rivera si fosse sposato prima.

Altresì le due versioni dei fatti, quella reale e quella “fantasy”, vengono poste a confronto. Per un appassionato di calcio si tratta dunque di egregia opportunità per rinverdire il proprio bagaglio di conoscenze calcistiche e allo stesso tempo procedere al riguardo di fantasia.

Il lavoro si divide in quattro sezioni, una riservata alla Serie A italiana e una alla Coppa dei Campioni poi diventata Champions League, una alla Coppa Europa e una al Campionato del Mondo.

Ogni capitolo dedicato a un fatto o a un personaggio si suddivide poi in un paragrafo intitolato “I fatti”, uno dal titolo “La domanda”, uno denominato “”Cosa sarebbe potuto accadere” e uno “Come invece andò”.

Il calcio se…” alla Spezia si può trovare alla libreria “Degustazione Libri” in Via Lunigiana”, in centro presso la Mondadori, la Ricci e Il Contrappunto. Euro 13,9. Pagine 242.

Tornando al Salone torinese, ivi la casa editrice spezzina Il Filo di Arianna esporrà opere anche di diversi altri autori sprugolini e non, forse pure lo stesso precedente thriller storico di Catalani “Il Commissionario – Salvate Cristoforo Colombo”.

 

 

 

 

 

spot_img

Articoli correlati

Uno 0-0 blessiniano col Pisa, forzato da un’ottima difesa ospite

Il successo sul Pisa è svanito per una questione...

Serie A maschile: al San Giacomo il derby con GSP Ventimiglia

Sono Auxilium e Vita Nova a tenere il passo...

Cus Genova e Pro Recco ancora sconfitte

Anche nella prima giornata del girone di ritorno CUS...

Fatica in avvio, poi la crescita: l’Iren Quinto batte Distretti Ecologici Roma

Dopo un inizio di sofferenza, in cui sembrava che...

La Pro Recco supera il Catania nella Prima Giornata del Girone di ritorno

La Pro Recco rispetta il pronostico e supera il...

Oney Tapia ospite martedì del Centro Polisportivo Vita

Un'opportunità davvero unica per tutti i tesserati del Centro...
- Advertisement -spot_img