Arbitro aggredito a Quiliano. L’appello del presidente LND Giulio Ivaldi

Condividi

Oggi in occasione di una gara di Prima Categoria a Quiliano un giovane arbitro di 18 anni è stato aggredito.

Violenza che è sempre una cosa terribile ma oggi ancor di più perché premeditata.  L’aggressore, prima che iniziasse l’azione del pareggio della formazione avversaria, dichiarava che avrebbe agito come poi ha effettivamente fatto.

Un fatto grave che il Presidente del Comitato ligure della FIGC LND, Giulio Ivaldi, commenta così: “Una vergogna per tutti e per il movimento calcistico ligure che fortunatamente non è questo… 

La mia assoluta solidarietà va alla classe arbitrale ed il ringraziamento per l’impegno che stanno  profondendo nel cercare di garantire la  copertura di tutte le gare nonostante i numeri siano al momento insufficienti.

Certamente il fatto di oggi non aiuta.

Mi rivolgo a tutti con un accorato appello: siamo alle prime giornate di campionato, abbiamo fatto una fatica immane per tenere il movimento unito durante la pandemia e ripartire come sta avvenendo. Fermiamo per favore la violenza nei fatti e nelle parole che la alimentano!”.

spot_img

Articoli correlati

Uno 0-0 blessiniano col Pisa, forzato da un’ottima difesa ospite

Il successo sul Pisa è svanito per una questione...

Serie A maschile: al San Giacomo il derby con GSP Ventimiglia

Sono Auxilium e Vita Nova a tenere il passo...

Cus Genova e Pro Recco ancora sconfitte

Anche nella prima giornata del girone di ritorno CUS...

Fatica in avvio, poi la crescita: l’Iren Quinto batte Distretti Ecologici Roma

Dopo un inizio di sofferenza, in cui sembrava che...

Oney Tapia ospite martedì del Centro Polisportivo Vita

Un'opportunità davvero unica per tutti i tesserati del Centro...

Silver: tutte le vincitrici della prima prova individuale a S. Eusebio

A S. Eusebio 1a Prova Individuale Silver della stagione...
- Advertisement -spot_img