Quaglia e Belluschi vincono la 48a Traversata Valbisagno

Il momento più bello della 48° Traversata Valbisagno, sabato 18 settembre,  è quando, tagliato per prima il traguardo, Emma Quaglia va subito a abbracciare la piccola Anita, che sembra applaudire la mamma dal carrozzino.
Sprizza felicità anche la nonna. “Felicissima, la mia più bella vittoria- dice Emma, tornata alla vittoria tre mesi  dopo la nascita della piccina- oggi mi sono goduta la gara. Tutti mi facevano il tifo. Questa è la Valbisagno”. Settima affermazione quando lei stessa sembrava predicare umiltà alla vigilia. In realtà per  la punta di diamante dell’Atletica Saluzzo non c’è nessun problema fin dalle prime battute, nonostante l’umidità di una sera di fine estate Suo il primo posto in 39’38” con circa due minuti di vantaggio nei confronti della giovane Silvia Tanda della Trionfo Ligure, e qualcosa in più di Laila Hero, dalla verve indomita. Sorpresa in campo maschile per la prima volta di un concorrente lombardo capace di trionfare, ossia il comasco Michele Belluschi, tesserato per il Grottini team, che è in testa fin dall’inizio: “Prima ho controllato, poi sono andato in testa al secondo chilometro. La gara mi si addice perchè è un percorso tecnico”.
Michele vince in 34’22” davanti al giovane junior Sirio Dettori (Trionfo Ligure), e al formidabile M45 Andrea Giorgianni: “Meglio di così non poteva andare. E’ stata una gara molto impegnativa”. 200 i partenti, sotto l’organizzazione della Gau Struppa.
Uomini (10.3 km): 1° Belluschi (Grottini Team) 34’22”; 2° Dettori (Trionfo Ligure) 35’34”; 3° Giorgianni (Delta Spedizioni) 35’49”; 4° Velatta ( Maratoneti Genovesi) 35’56”; 5° Pepoli (Asd Imperiali Atletica) 36’51”; 6° Tosa (Maratoneti Genovesi) 37’37”; 7° Carta (Peralto) 37’52”; 8° Parodi (Maratoneti Genovesi) 37’55”; 9° Parodi E. (Cus Genova) 38’04”; 10° Zampiga (Città di Genova) 38’18”. Donne: 1° Quaglia (Atletica Saluzzo) 39’18”; 2° Tanda (Trionfo Ligure) 41’44”; 3° Hero (Arcobaleno Savona) 43’24”

 

 

Condividi
Dal 1998 il blog dedicato a tutti gli sport praticati in Liguria. E' l'unico vero punto di riferimento per chi vuole leggere di tutte le discipline e a tutti i livelli. Dalla competenza e passione dei nostri autori nasce ogni anno l'Annuario Ligure dello Sport e ogni giorno viene inviata la Newsletter dello Sport in Liguria.